Questo sito contribuisce alla audience di

Il Castello di Potenza

Il vecchio Ospedale di Potenza sorgeva sui resti di un antico Castello...

Eh si, come molti centri della Basilicata anche Potenza aveva il suo Castello, costruzione che risaliva al 1000 d.C. Antica dimora degli Svevi, passò dapprima nelle mani degli Angioini per servire successivamente da ospizio all’ordine dei Frati Cappuccini. Nel 1621 Beatrice de Guevara lo donò ad un secondo ordine religoso, quello dei Frati Cappuccini di San Carlo per farne un’infermeria, ma solo successivamente il Conte Carlo Loffredo, figlio di Beatrice de Guevara, lasciò ai Cappuccini una considerevole somma di denaro per permettere loro di fondare nel Castello una chiesa ed un monastero. Nel 1810 fu sottratto ai religiosi ed adibito a sede dell’Ospedale San Carlo con Decreto del Re delle Due Sicilie Gioacchino Murat.
L’antico Castello comprendeva un vasto corpo di fabbrica costruito per ampliare l’Ospedale nel 1927, ma fu demolito dopo l’ultimo confitto mondiale ed al suo posto è stato edificato, da oltre un decennio, l’Istituto Tecnico Commerciale Leonardo da Vinci. Oggi del Castello di Potenza resta soltanto l’antica torre più volte restaurata.