Questo sito contribuisce alla audience di

Associazione Culturale Presenza Lucana - Taranto

Il Teatro a Taranto

Dopo la presentazione di altri gruppi teatrali, “I Venerdì Culturali di Presenza Lucana” ha ospitato Venerdì 27 ottobre la Compagnia “Marco Girelli”. Lo scopo di questi appuntamenti è quello di presentare altre realtà che operano nel campo culturale, sociale ed artistico, non solo della città di Taranto, ma anche nel territorio pugliese e lucano.
La compagnia “Marco Girelli” nasce nel periodo di gran crescita della città, economica (Raddoppio del Centro Siderurgico Italsider), sociale e culturale con la voce delle radio libere che, finalmente, rompono un’oligarchia radiofonica RAI portando nuovi programmi in tutte le case. La prima rappresentazione, in vernacolo, è “La locandiera” di Goldoni, cui segue la commedia “Non si può mai dire”, scritta da Mimmo Spazioso, il fondatore ed il primo Presidente della compagnia. La grande svolta giunge con la messa in scena di quello che poi sarà il vero “cavallo di battaglia” per gli anni successivi, “L’Aure” (ovvero la storia allegro-patetica di un semifantasma nostrano). La compagnia rimane sempre attiva, proponendo nuove commedie e nel 2006 raccoglie un meritato successo con “’A rote gira” di Nicola Causi; dello stesso autore sarà la nuova commedia “U Sciueche” che andrà in scena nella rassegna autunnale intitolata ad “Enzo Barisciano” e che si svolgerà presso “l’Auditorium di Padre Turoldo”.

Michele Santoro
Presidente Associazione Culturale Presenza Lucana

Il logo è di proprietà dell’Associazione Culturale Presenza Lucana ed è opera del Prof. Giuseppe Ferrara