Questo sito contribuisce alla audience di

Le nature morte di Luciano Longo in mostra a Potenza

Dopo aver esposto in tutta Italia, il pittore lucano Luciano Longo porta una raccolta di sue opere, realizzate tra il 1998 e il 2010, alla Galleria Civica del capoluogo lucano. Dal 6 al 27 febbraio.

Luciano Longo, Mnemosyne, olio su tela, 2010Comunicato stampa. Sarà inaugurata domenica 6 febbraio 2011 alle ore 18 la mostra “LUCIANO LONGO Opere 1998-2010” a cura di Laura Gavioli, nella Cappella dei Celestini della Galleria Civica di Palazzo Loffredo in Largo Duomo. “Luciano Longo – dice il Sindaco Vito Santarsiero – è un giovane pittore che vive in un piccolo paese della nostra regione, ai margini di una delle riserve naturali più belle ed incontaminate, lungo quella estrema parte degli Appennini che si protende verso il Mediterraneo: il Parco del Pollino. Longo ha dipinto negli ultimi dodici anni una serie di nature morte di straordinaria ricchezza e di notevole impegno compositivo. Con questa mostra abbiamo voluto arricchire la storia della nostra Galleria Civica, ma anche portare a conoscenza della nostra comunità questa figura di grande artista che vive nella nostra regione ma che è conosciuto in tutto il mondo per la sua sensibilità. Sicuramente la provincia può essere una buona protezione per concentrarsi nel lavoro artistico quando si è sicuri delle proprie scelte e si cerca la pace che consente alle idee di progredire e alle opere di completarsi.”

“L’arte – scrive Laura Gavioli, curatrice della mostra – si rafforza dei propri contrasti, che sono spesso delle contrapposizioni linguistiche. In Italia ha conosciuto gli stimoli delle avanguardie, così come il ritorno all’ordine, la grande figurazione e l’astrattismo, quindi le numerose espressioni del secondo dopoguerra. Ma la provincia ha avuto una parte, seppure minoritaria, estemporanea nello svolgimento di ricerche e proposte legate alla produzione artistica nazionale. Conosco i lavori di Longo dai primordi, quando mi mostrava i suoi dipinti con umiltà e però anche con l’ansia evidente di voler raggiungere nuovi traguardi, di impadronirsi di uno stile, di confrontarsi con i grandi maestri del passato di ambito figurativo, le opere dei quali sono state esposte nelle diverse rassegne potentine negli ultimi anni. E Longo è uno dei giovani artisti lucani più attenti e sensibili a quel proposito, anche didattico, che ha caratterizzato le ricerche espositive sui realismi, perché l’appassiona l’osservazione della natura e la scoperta di quei valori interpretativi della luce che sono per lui oggetto di curiosità e di stimolo.”

Chi è Luciano Longo
Nasce a Laino Borgo (Cosenza) nel 1967. Fin da bambino è attratto dalla magia del disegno e del colore: disegna a penna i primi soggetti e scopre la passione per il disegno caricaturale. Diciottenne soggiorna per circa due mesi a Parigi ed incontra la pittrice italo-mongola Marianne, ma è a Roma che il contatto con il mondo dell’arte si fa più intenso anche grazie all’incontro con il gallerista Stefano Sconci. Il 1997 è l’anno della sua prima mostra a Roma. Da allora ne seguiranno tante. Le sue opere sono esposte permanentemente presso galleria in Italia e all’estero.

Titolo mostra: Luciano Longo. Opere 1998-2010
A cura di: Laura Gavioli
Sede: Cappella dei Celestini, Galleria Civica
Palazzo Loffredo, Largo Duomo, Potenza
Periodo: 6 - 27 febbraio 2011
Inaugurazione: domenica 6 febbraio 2011, ore 18.00
Interverranno: Vito Santarsiero, Sindaco di Potenza
Fiorella Fiore, Critico d’arte
Sarà presente l’autore
Orari: dal martedì alla domenica, ore 9.00-13.00 / 16.30-20.30
Ingresso: libero
Info e prenotazioni visite guidate: 0971415009 - 097127185
www.comune.potenza.it, info.galleriacivica@comune.potenza.it