Questo sito contribuisce alla audience di

La vigilia di Benevento-Val di Sangro

-2 dalla 3a uscita del Benevento in questo campionato di serie C/2 girone C; avversario di turno la Val di Sangro dell'ex Alessandro Bruno che per la prima volta tornerà da capitano nella sua città natale.

Una Val di Sangro completamente diversa da quella allenata da mister Cosco, passato alla Paganese in C/1, che l’anno scorso sfiorò addirittura la qualificazione ai play off, persi per un soffio a causa di uno sciagurato finale, condito da un paio di scivoloni nelle ultime giornate di campionato. Molti i calciatori di quella squadra dei “miracoli” che hanno lasciato per accasarsi in altri lidi. Squadra quindi ringiovanita per forza di cose e “costruita” attorno appunto ad Alessandro Bruno, che punta decisamente ad una tranquilla salvezza. Proprio per questo dopo aver conseguito un pareggio ed una vittoria nelle prime 2 uscite, il primo obiettivo degli abruzzesi sarà pareggiare al Santa Colomba: un punto che sarebbe davvero oro colato, colto eventualmente sul campo della “corazzata” del girone. Dal canto suo il Benevento, è conscio delle difficoltà che una gara come questa può presentare, non abbassa la guardia e neanche la concentrazione; la parola d’ordine è vincere per continuare nella marcia intrapresa, e centrare la 3a vittoria consecutiva per consolidare già la prima posizione. In casa giallorossa, i problemi sono di abbondanza e questo non può fare altro che fare piacere al prof. di Saviano che anche questa settimana sarà chiamato al dolce e complicato compito di scegliere tra ben 25 calciatori che ha sempre ricordato essere per lui 25 titolari. Se si pensa al fatto che mercoledi in Coppa, Simonelli ha potuto senza problemi intercambiare ben 11/11 della sua squadra rispetto a quella che 3 giorni prima si era imposta in Calabria, questo davvero è tutto dire. Per quanto riguarda la formazione, questa settimana pensiamo che non ci saranno grosse novità: unici ballottaggi a centrocampo tra Vagnati (ottima la sua prova contro la Vigor Lamezia) e Carloto (che si è mosso bene nella gara di Coppa Italia) e sulla corsia di sinistra dove ci sarà battaglia per una maglia da titolare tra Tufano, titolare domenica scorsa e Melis che scalpita, grazie ad una prestazione autorevole mercoledi condita anche da 2 gol di ottima fattura. Quindi fatte queste considerazioni proviamo ad anticipare la formazione di domenica: Gori, Martinelli, Palermo, Vagnati (Carloto), Castaldo, Landaida, Imbriani, Cinelli, Castaldo, Clemente, Tufano (Melis). Appuntamento quindi al Santa Coloba, domenica pomeriggio a partire dalle 15,00.