Questo sito contribuisce alla audience di

Andria-Benevento 1-2

4a giornata di campionato di serie C/2 girone C 2007-2008: Il Benevento cala il poker ad Andria!

Nuova pagina 1

Il Benevento mette in riga le altre contendenti (ma siamo sicuri che quest’anno ce ne saranno?), inanella la 4a vittoria consecutiva, manda in rete per l’ennesima volta la sua punta di diamante Giampiero Clemente, e manda un segnale chiaro al campionato: i giallorossi sono davvero già in palla e pronti per recitare il ruolo di assoluta protagonista che tutti additavano ai sanniti prima dell’inizio del torneo.
Insomma su una intelaiatura già forte i nuovi acquisti operativi dal direttore
Maglione hanno regalato al prof. di Saviano, Gianni Simonelli una squadra che
quest’anno sarà difficilissima da superare: una difesa ermetica con la “roccia”
Landaida e il “sontuoso” Castaldo a fare diga davanti al felino Ghigo Gori. Un
centrocampo che con le geometrie di Cinelli e la freschezza fisica e mentale di
Vagnati, è di un altra categoria, la bella sorpresa del giovane Tufano,
imprendibile domenica in terra di Puglia, un uomo che ne vale 3 almeno in
attacco di nome Gigi Castaldo che aprendo le difese dà la possibilità al
cecchino Clemente di diventare un arma letale per tutte le difese del girone.
Prima dell’inizio del campionato proprio pensando all’assortimento di questa
coppia avevamo azzardato un pronostico sui gol che alla fine Clemente, anche
grazie al suo gemello Castaldo avrebbe potuto realizzare in questo campionato:
25/30…avremo ragione? Per adesso in numeri sono da capogiro, infatti, il
piccolo grande cecchino siciliano è andato sempre a segno nelle prime uscite
ufficiali stagionali.