Questo sito contribuisce alla audience di

La vigilia di Benevento-Real Marcianise

Benevento alla ricerca della settima vittoria consecutiva; Benevento all’inseguimento della Juventus, titolava durante la settimana il Corriere dello Sport, nella cronaca nazionale sulla serie C.

E’ proprio così, infatti, la truppa del prof. di Saviano è lanciata all’inseguimento del record della Juve di Capello che riuscì a vincere 9 gare consecutive. Il Benevento per adesso cerca la settima contro il Real Marcianise che dal canto suo verrà al Santa Colomba per vendere cara la pelle, essendo la 3° forza del campionato, ed avendolo dimostrato anche domenica scorsa ribaltando in casa una situazione che si era fatta davvero difficile, passando contro il Monopoli nel finale di partita dall’1-2 al 3-2. Il tecnico dei gialloverdi Giacomarro ha sottolineato il fatto che non ci sono mai state squadre imbattibili, che la sua non ha niente da perdere e che almeno per adesso il campionato sta rispecchiando esattamente quelli che erano i programmi della famglia Bizzarro ad inizio torneo. Ma intanto i tifosi quest’anno a Marcianise ci credono: credono che la squadra possa centrare almeno i play off per poi giocarsi la C/1 fino alla fine. Inoltre sentono molto anche il derby con i giallorossi sanniti incontrati già in Coppa Italia, nella prima gara ufficiale tra le mura amiche. Tra fuochi d’artificio e applausi, in notturna il risultato si inchiodò sul 2-2, ma il Benevento schierava ricordiamolo la squadra 2; la seconda squadra che può però contare su gente del calibro di Carloto, Agnelli, Ferraro, Melis, Polani e compagnia bella. Oggi pomeriggio invece in campoci andrà la corazzata della serie C, con Ibra-Castaldo, capitan Imbriani, Dragon ball Tufano, Motorino Cinelli ecc. ecc. Unico ostacolo del pomeriggio potrebbe essere il terreno di gioco: infatti la città da 2 giorni è sotto una fitta pioggia e il fondo del Santa Colomba già imperfetto di suo, potrebbe davvero impedire qualsiasi tipo di trama di gioco ai calciatori in campo. Per quanto riguarda il Benevento, quasi sicura l’assenza di Giampiero Clemente, bomber di inizio campionato con 5 gol già segnati, e che durante tutta la settimana ha accusato oltre al solito mal di schiena anche una infiammazione all’anca. Viste anche le condizioni metereologi che completamente diverse da quelle di 7 giorni fa, e il fondo del terreno (un biliardo quello di Scafati, dissestato il Santa Colomba), questa volta pensiamo proprio che Simonelli non lo rischierà in una gara così dura e che quindi manderà in campo lo scalpitante Enrico Polani che a Scafati chiamato in causa a 20 minuti dal termine si è fece subito trovare pronto riuscendo anche a siglare il gol del 3-0, suo primo centro stagionale. Per il tecnico Giacomarro pochi problemi in formazione, con la sensazione che alla fine andranno in campo gli stessi uomini che domenica scorsa hanno battuto il Monopoli. 150/200 tifosi sono attesi al Santa Colomba al seguito del Real Marcianise, a Benevento visto anche il tempo, sarà già tanto pareggiare i numeri delle ultime domeniche quando almeno 3000 tifosi hanno seguito la squadra. Detto questo e come sempre anticipiamo quindi la formazione che Simonelli molto probabilmente manderà in campo: Gori, Martinelli, Palermo, Vagnati, Castaldo F., Landaida, Imbriani, Cinelli, Polani, Castaldo, Tufano.
Nella foto Gianni Simonelli

Argomenti