Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Mercante in Fiera 2005

    11ª Mostra Mercato Internazionale di Modernariato, Antichità e Collezionismo Parma, 5 - 13 marzo 2005. Il Mercanteinfiera in tutti questi anni ha offerto al suo grande pubblico antichi circhi, postriboli di lusso, futuristi, falsari confessi, Barbie erotiche, maestri del design e delle arti decorative, automobili titolate e raccolte stupefacenti di antichi balocchi, gioielli, incunaboli, figurine, serviziali e robot, foto d'autore.

  • 179. Turchia

    Ahmet Hasim (1884-1933) un romantico poeta turco di cultura francese

  • Capolavori del Guggenheim a Roma

    In mostra alle Scuderie Papali al Quirinale i capolavori di arte moderna provenienti dalle collezioni dei Guggenheim di tutto il mondo. Dal 3 marzo al 5 giugno saranno allestite 83 opere degli artisti piu' celebri, da Miro' a Picasso. L'esposizione si intitola 'Capolavori del Guggenheim. Il grande collezionismo da Renoir a Warhol' ed e' l'occasione per ammirare le opere di cinquanta maestri del '900 custodite nei musei di New York, Bilbao e Venezia.

  • Joshua Reynolds e l'invenzione della celebrità

    Il pittore inglese sir Joshua Reynolds fu uno dei maggiori e più apprezzati artisti del Settecento europeo. Presidente fondatore della Royal Academy di Londra, dalla cui cattedra pronunciò i famosi Discorsi sull’arte che influenzarono il gusto del pubblico e la formazione delle future generazioni di artisti, Reynolds aveva costruito la propria reputazione anche grazie ad un lungo soggiorno di formazione nel nostro paese, tra il 1749 e il 1752.

  • "Collectio Thesauri"

    Il 15 gennaio scorso è stata inaugurata ad Ancona, presso i locali della Mole Vanvitelliana, una mostra che raccoglie i libri più belli e preziosi conservati nelle biblioteche marchigiane. In concomitanza con questo evento, la Biblioteca “Antonelliana” di Senigallia ha allestito due esposizioni di libri di particolare bellezza e d'interesse culturale.

  • "Parole disegnate, parole dipinte"

    A Palazzo Magnani, Reggio Emilia, arrivano i libri d'artista. Dal 5 febbraio al 28 marzo in mostra 78 volumi della collezione Mingardi. L'esposizione racconta attraverso 78 volumi della collezione di Corrado Mingardi la storia del libro illustrato, che simboleggia, soprattutto nel Novecento, l'incontro tra arte e letteratura.Tra gli artisti presenti con i loro lavori tra le pagine dei volumi in mostra - molti dei quali a fogli sciolti, e dunque esposti sulle pareti - possiamo ricordare: Rodin, Maillol, Kokoschka, Kandinsky, Grosz, Kirchner, Rouault, Chagall, Picasso, Braque, Matisse (di cui vengono integralmente presentate le 20 tavole a colori di Jazz, il capolavoro assoluto dell'artista), Léger, Le Corbusier, Dufy, Laurens, Derain, De Chirico, Ernst, Miró, Dubuffet, Lanskoy, Tal-Coat, Fautrier, Lichtenstein, Warhol, Dine, Francis, Rauschenberg, Riopelle, Van Velde, Giacometti, Annigoni, Arturo Martini, Campigli, De Pisis, Carrà, Manzù, Maccari, Mattioli, Baj, Tàpies, Alechinsky, Adami, Valentini.

  • Il collezionismo nasce da un trauma cerebrale

    Gli psichiatri: è un disordine «ossessivo-compulsivo». Il collezionismo nasce da un trauma cerebrale. Ricercatori americani hanno localizzato l'«anomalia» del cervello che causa l'istinto ad accumulare cose inutili. Secondo i ricercatori americani dell'Università dell'Iowa, i collezionisti non hanno tutte le rotelle a posto. La tendenza ad accumulare oggetti, considerata fino a oggi un tipico esempio di comportamento ossessivo-compulsivo (OCD), potrebbe invece avere una sua specifica e diversa origine neuro-biologica. Secondo uno studio pubblicato dalla rivista «Brain», l'istinto ad accumulare oggetti inutili, sarebbe causato da un'alterazione del lobo frontale del cervello (soprattutto la parte destra), che i ricercatori statunitensi hanno localizzato con precisione. Questa passione, definita «fine a sé stessa», farebbe parte di quella serie di «comportamenti e pensieri che denotano un disordine dovuto ad ansietà e di solito conseguente a un trauma».

  • "Collectio Thesauri: dalle Marche tesori nascosti

    Dal 15 gennaio al 30 aprile 2005 saranno esposti ad Ancona e Jesi codici e spartiti, mappe e globi, edizioni rare, incisioni e disegni preziosi dal tardo medioevo al secolo dei lumi.

  • Arte e Denaro: Come si valuta un quadro

    Non è vero che un ottimo investimento in pittura richieda l'esborso di cifre considerevoli. Tra i più ammirati collezionisti del mondo vanno annoverati i coniugi americani Hebert e Dorothy Vogel, famosi per avere messo insieme una collezione di valore inestimabile grazie solo al loro istinto e ai due stipendi: lui faceva l'impiegato postale, lei la bibliotecaria a Brooklyn.

  • IL BELLO E LE BESTIE

    Centauri e sirene, fauni e meduse, sfingi e arpie, visioni oniriche e apparizioni spaventose nella cultura visiva occidentale tra passato, presente e futuro. Il MART di Rovereto chiude il 2004 in grande: una mostra-evento con artisti che difficilmente potremo rivedere insieme.