Questo sito contribuisce alla audience di

Come si fa una "stroncatura"

"Incuriosito dal ronzio mediatico, mi sono deciso all'acquisto. Dopo 50 pagine sono giunto ad una illuminante conclusione: E' decisamente il libro perfetto da regalare a qualcuno che vi sta profondamente antipatico e a cui volete fare uno sgarbo. Ho letto anch'io della vittoria annunciata al premio Strega. Sono però ottimista e confido che il reponsabile per il conferimento di tale ambito premio abbia un minimo di coscienza e si astenga dal compiere tale nefandezza. Comunque il libro in questione, come suggerisce un'altra lettrice, è perfetto per bilanciare le gambe sbilenche di un vecchio tavolino".

La copertina del libro

Ecco un tipico esempio di stroncatura senza pietà di un libro il cui titolo è sulla bocca di tutti, che molti hanno letto, accettandolo, gratificandolo o respingendolo, com’è il caso del lettore citato sopra di cui al link. Io, il libro di Piperno, non l’ho ancora letto, ma ho avuto l’opportunità di seguire diverse interviste che gli hanno fatto alla TV. Alessandro Piperno è ancora abbastanza giovane ma dà l’impressione di essere notevolmente colto e preparato tanto da sembrare già un personaggio letterario capace di imitare Proust, come ha avuto modo di dire in una delle sue interviste alla conduttrice Bignardi della tv7. Sulla stessa TV gia Giuliano Ferrara l’aveva abbastantemente sviolinato senza rimorsi. Non è un tipo che attira molto e credo che non ci tenga molto a farsi amare nè come scrittore nè come persona. Credo, però, che sappia bene dove vuole arrivare.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati