Questo sito contribuisce alla audience di

"Un'idea di vita"

“Patiscono gli uomini tutti uno innato desiderio di tramandare ai Posteri tutto ciò che da essi loro operato ne viene di rimarchevole e glorioso per mantenerne perpetua la memoria. Quindi suole allo spesso accadere che per potere maggiormente e comodamente un tale loro desiderio per altro fortissimo ponere in esecuzione, vogliono tutte le loro gesta trascrivere nelle grande visioni che vanno poi a fedelmente conservare ai loro posteri e discendenti”.

Così inizia, in un italiano di quasi tre secoli fa, ciò che resta di un manoscritto del 1755, mal ridotto dal tempo e mal trattato dagli uomini, presente nella biblioteca della Parrocchia di San Bartolomeo Apostolo, nella Frazione di Novella, del Comune di Tramonti, in provincia di Salerno, sulla costa di Amalfi. E’ lo stesso tipo di “patimento” che ha preso il suo Parroco don Emilio D’Antuono e l’autore di questo libro “work-in-progress” che leggerete in questa sezione di Bibliomania. Tramandare tutto ciò che il passato ha di “rimarchevole e glorioso”, degno di essere trasmesso ai posteri (se mai ve ne saranno) di questo minuscolo villaggio e della sua piccola Chiesa, entrambi  fiduciosi di essere salvati dal passare del tempo e dall’incuria degli uomini.

Molti sono stati i progetti di restauro e recupero della Chiesa, come diversi i tentativi delle autorità locali di dare animo e vita nuova ad un villaggio che, alla pari di altri simili villaggi, si sta spopolando e rischia una silenziosa fine. Non passerà molto tempo, infatti, che le case di questi borghi, di una bellezza unica ed incomparabile, saranno popolate solo da fantasmi del passato o da residenti superstiti senza memoria e senza un futuro.

Prima che tutto questo avvenga, prima che la memoria orale scompaia del tutto e che il Parroco don Emilio D’Antuono, dopo 40 anni, lasci il suo servizio pastorale, con la pubblicazione di questo libro desideriamo perpetuare la memoria storica di questi posti ricordando quanto Sant’Agostino ebbe a dire in proposito: “Non esiste il passato, il presente e il futuro. Esiste la presenza del passato, la presenza del presente, la presenza del futuro”.

 

Ognuno di noi ha un’idea della vita, di come vorrebbe viverla in tutte le sue pieghe possibili, nascoste ed introvabili, ideali e reali, concrete ed astratte. La vita propria e quella degli altri si confrontano e si incontrano, si incrociano, spesso si scontrano oppure sono destinate a non incontrarsi mai. La famiglia, l’ambiente, le relazioni umane, quelle sociali, sono variabili universali che si materializzano in fatti concreti come le scuole, le biblioteche, gli uffici, i servizi, le fabbriche, gli ospedali. Durante il viaggio terreno di ognuno di noi, che ha inizio nel grembo materno per concludersi su quel piccolo pezzo di terra che la natura ci riserva, tutti aspirano ad una vita migliore in termini di qualità, che non é però un prodotto di mercato. Sono ben altri i “prodotti” di cui l’uomo ha bisogno per vivere meglio. Spesso è merce non comune, non in vendita, anche se non costa nulla, e la si può trovare senza grandi sforzi. Basta volerlo. Preziosa, astratta e leggera, fatta di amore e di sentimenti, di pensieri ed illusioni. Difficilmente gli esseri umani riescono a goderne, ma sono “prodotti” ai quali tutti anelano, si affaticano a cercare, lottano per difenderli se riescono ad averli. Molti li ignorano, perché hanno fatto altre scelte e così non sapranno mai cosa si sono persi.

Eppure, esiste la possibilità di costruire “un’idea di vita” che possa conciliare il reale e l’ideale, la tradizione e la modernità, il nuovo e l’antico. Siamo convinti che l’uomo, per realizzare il suo sogno di un’idea di vita possibile, debba partire dalla conoscenza della tradizione, dalla difesa della memoria, dalla conservazione dei sentimenti che lo legano al suo passato. Questo è il senso di questo viaggio che diventa libro, alla scoperta di un minuscolo Villaggio e di un’antica Chiesa, degni di essere salvati in nome di un’ “idea di vita”.

 

 

 

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati