Questo sito contribuisce alla audience di

Fare la rivoluzione

"Fare la rivoluzione. Ecco la soluzione a cui pensa la maggior parte delle persone quando si tratta di trasformare la società; ma dopo ogni rivoluzione si ritrovano di nuovo gli stessi disordini, le stesse azioni disoneste, le stesse ingiustizie…

Vittime e carnefici hanno cambiato campo, tutto qui, ma ci sono sempre delle vittime e dei carnefici. Non è quindi all’esterno che bisogna portare dei cambiamenti, bensì nella mentalità degli esseri umani. Molti dicono di lavorare per la felicità dell’umanità, ma quanti sanno di che cosa gli esseri umani hanno realmente bisogno per essere felici? Pochissimi, e per questo i risultati non sono un gran che: se si constatano dei progressi in qualche campo, al tempo stesso si è obbligati a constatare delle regressioni in altri. I veri progressi, i veri miglioramenti, si verificano inizialmente nel pensiero, nel cuore e nell’anima, grazie alla luce. Come volete che i cambiamenti siano efficaci se la mentalità resta la stessa: egoista, disonesta, perfida? È sulla mentalità che bisogna intervenire, è cambiando la mentalità che si cambierà il mondo intero.”

“Have a revolution. That’s how most people think society can be changed. But after each revolution, once again there’s the same disorder, the same dishonesty, the same injustice… The victims and torturers have changed sides, but that’s all, there are still victims and torturers. So the changes that need to be made are ones of attitude rather than external ones. Many people claim to be working for the happiness of humanity, but how many of them know what humans really need in order to be happy? Very few, and that’s why the results are not so great: even if we observe progress in some areas, at the same time we are forced to admit that things have regressed in others. Real progress and real improvement first take place within the heart, mind and soul as a result of the light. How can you expect effective change if human mentality remains the same: selfish, dishonest and treacherous? It’s this mentality that needs to be challenged; by changing attitudes you can change the world.”

Ultimi interventi

Vedi tutti