Questo sito contribuisce alla audience di

Editoria e innovazione tecnologica 2010

Editech è una giornata organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) per far conoscere agli operatori le tendenze in atto e le prospettive nell’ambito del’innovazione tecnologica nel settore editoriale a livello internazionale. È il principale evento italiano specificamente dedicato all’editoria libraria e ha l’obiettivo di aiutare gli editori a definire le loro strategie digitali di breve e di lungo periodo, comprendendo le opportunità e i rischi che il passaggio al digitale comporta.


L’ edizione 2010 si articolerà intorno ai seguenti temi: Il mercato e l’offerta nazionale e internazionale di editoria digitale. Come cambiano i comportamenti di acquisto e di lettura dei consumatori. Gli e-book e i contenuti per e-reader e dispositivi mobili. I protagonisti della distribuzione e della diffusione dei contenuti digitali. I mutamenti in atto nei processi produttivi (XML, ePub, stampa digitale). Con il contributo di esperti nazionali e internazionali e la presentazione dicase history significative di applicazione delle tecnologie nel mondo editoriale.

08.45 – 09.15
REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI – WELCOME COFFEE

09.15 – 09.30
SALUTI
Marco Polillo - Presidente - Associazione Italiana Editori
Elisabetta Castiglioni - Ceo Global Media Business - Siemens

09.30 – 11.00
SESSIONE D’APERTURA
Coordina Fernando Folini - Editore - Editoriale Fernando Folini

IL MERCATO STATUNITENSE E I NUOVI COMPORTAMENTI D’ACQUISTO E DI LETTURA
Un panorama sull’andamento dell’offerta e sulle tendenze nel mercato digitale negli Stati Uniti a cura del Book Industry Study Group e, a seguire, l’analisi di come cambia la domanda di prodotti editoriali da parte di un pubblico che ha già acquistato un e-reader.
Una prospettiva pragmatica delle trasformazioni in atto nell’industria del libro statunitense
Angela Bole - Vice Direttore Esecutivo - Book Industry Study Group (BISG)

STRATEGIE DIGITALI IN EUROPA: IL PUNTO DI VISTA DEGLI EDITORI
Una tavola rotonda con alcuni editori europei per conoscere lo stato dell’arte dell’editoria digitale nei diversi paesi e condividere le loro visioni sulle strategie da mettere in atto per cogliere le opportunità, superare le problematiche e gestire il cambiamento definendo un modello di business di successo in un mercato in cui ogni giorno viene proposto un nuovo device, crescono gli utenti connessi online e si aprono canali distributivi di contenuti digitali.
Laura Donnini - Amministratore delegato - Piemme (Grupppo Mondadori)
Johann Kempe - Vicepresidente Senior IT - Holtzbrinck GmbH
Kate Wilson - Direttore esecutivo - Nosy Crow
Stéphanie van Duin - Presidente - Elsevier France

11.00 – 11.30
COFFEE BREAK

11.30 – 13.30
I LIBRI CHE VERRANNO: QUANDO CREATIVITÀ E TECNOLOGIA SI INCONTRANO
Coordina Cristina Mussinelli - consulente AIE editoria digitale
Kindle, Sony Reader, Nook, iPhone e iPad sono solo alcuni degli strumenti tecnologici oggi disponibili per leggere: quali sono le nuove forme di libro più adatte ai diversi device?
Non solo pure conversioni quindi, ma anche esempi di innovative tipologie di formato libro e-book - in versione arricchita, applicazioni per iPhone e iPad, books on clouds, servizi integrati - introdotti da una overview sulle tendenze nel mondo degli e-book a cura dell’International Digital Publishing Forum.
Michael Smith - Direttore Generale - International Digital Publishing Forum (IDPF)
Oltre l’e-book: la strategia digitale
Peter Balis - Direttore delle vendite di contenuti digitali - John Wiley & Sons, Inc.
Dizionari elettronici: categoria “pesi leggeri”
John Johnson - Responsabile editoriale - Zanichelli
Il nuovo contenuto digitale e il suo consumatore
Tim Cooper - Director, Direct & Digital Marketing - Harlequin Mills & Boon
Il libro elettronico STM: tendenze e stato dell’arte
Alessandro Gallo - Sales Manager Sud Europa - Springer

13.30 -14.30
PRANZO E VISITA ALL’AREA DEMO

14.30 – 16.00
ESSERE COMPETITIVI: GESTIRE L’INNOVAZIONE NEI PROCESSI PRODUTTIVI
Coordina Andrea Angiolini - Responsabile editoria elettronica - Il Mulino
Indipendentemente dall’evoluzione dei device e delle tecnologie di lettura gli editori devono digitalizzare i loro contenuti in modo tale che i loro investimenti durino nel tempo e il loro patrimonio editoriale sia riutilizzabile in modo flessibile per la produzione sia di prodotti cartacei sia di prodotti digitali.
Nuove interfacce grafiche e percorsi di navigazione, problematiche e opportunità della digitalizzazione dei contenuti, riorganizzazione dell’intero processo produttivo: un percorso tra conversioni, e-book e scelta dei formati (XML, ePub, ecc.).
Tra illusioni e speranze: progettare i contenuti per i device di lettura di domani
Ralf Ressmann - Partner - Information Architects
Innovazione e tradizione: calcolare il ROI in un workflow XML
Laura Dawson - Consulente editoriale
Flussi di produzione di libri e di e-book basati sull’XML
Luc Audrain - Responsabile per il supporto alla digitalizzazione - Hachette livre
La redazione cambia: vantaggi e svantaggi di un prodotto multicanale
Gianpiero Garnero - Direttore Editoriale - CG Edizioni Medico Scientifiche

16.00 – 16.30
BREAK

16.30 – 17.45
DISTRIBUIRE CONTENUTI DIGITALI A LETTORI “ALWAYS ON”
Coordina Mauro Zerbini - Amministratore delegato e Direttore generale - IBS

In autunno molti editori presenteranno la loro offerta di prodotti editoriali digitali, ma quali canali potranno utilizzare per raggiungere i lettori digitali italiani?
Diverse soluzioni per distribuire e vendere contenuti digitali in modo efficiente e vantaggioso a confronto: una tavola rotonda per conoscere le opportunità offerte da alcuni dei più importanti player che opereranno nel mercato italiano.

17.45 – 18.00
CONCLUSIONI

Ultimi interventi

Vedi tutti