Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Biblioanatomia: “Anatomia della Bibliomania"

    Diamo vita ad una nuova sezione di Bibliomania: Biblioanatomia, ovvero “Anatomia della Bibliomania”. Gli uomini, le parole, i libri ne fanno parte di diritto, anzi ne sono le parti fondanti. Gli uomini per vivere hanno bisogno di parole. Le parole, se vogliono sopravvivere al loro tempo, devono trovare spazio nei libri. I libri sono le parole degli uomini dettate al tempo. Un triangolo virtuoso che ci coinvolge ogni giorno nel cammino dell’esistenza, che rinnova il lessico del mondo, che alimenta la biblioteca infinita della storia umana. Uomini che pensano, parlano, leggono, scrivono, ascoltano le parole. Parole che nascono, invecchiano, scompaiono e ricompaiono, nuove e diverse, antiche e moderne, utili e inutili. Libri che portano idee e sentimenti, trascrivono momenti e riflessioni, tramandano speranze ed illusioni. Segnano il tempo sulla bocca degli uomini, sulla pagina stampata, sui nastri magnetici fatti di bits e bytes. Di tutto questo è fatta la Bibliomania.