Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Ma stiamo parlando ancora di libri?

    Questa è la domanda che si è posta ad un certo punto uno dei partecipanti al convegno sull’editoria elettronica che ha avuto luogo nei giorni scorsi a Milano. Una densa giornata di studio e di discussioni, centrata sul futuro del libro cartaceo considerato già defunto, sostituito dal libro elettronico, con tutto quanto ne possa conseguire circa il futuro della comunicazione.

  • Il futuro dell'editoria

    Il mondo del libro è in fermento. A dire il vero, lo è da sempre in quanto “ogni uomo è un libro”. Oggi più che mai perchè le moderne tecnologie mettono in condizione, sia chi legge che chi scrive, di crearsi la rappresentazione del proprio essere al mondo in maniera significativa e di comunicarla agli altri. E quale miglior modo per farlo se non quello di “farsi un libro” scrivendolo e poi stampandoselo direttamente dal computer? Avrà magari bisogno soltanto di trovare il modo ed il canale giusto per farlo conoscere agli altri, venderlo e diffonderlo.

  • La rivoluzione digitale nel futuro dell'editoria

    Tutti abbiamo sotto gli occhi la grande trasformazione che sta avendo luogo nel campo della stampa ed in quello dell'editoria in particolare. Eppure fingiamo di non accorgercene. Un futuro quanto mai rivoluzionario si apre davanti a noi lettori. Lettori non solo di libri, riviste e giornali, ma anche di manifesti, annunci, comunicazioni, opuscoli. Stiamo passando da un tipo di industria tipicamente fisica, materiale, concreta nella quale fino ad oggi il messaggio stampato trovava la sua realizzazione così come dai tempi di Gutenberg, ad una industria di tipo squisitamente astratta, evanescente, impalpabile, quindi virtuale, quale quella che viene fuori dal così detto cyberspazio.

  • Sapete che cos'è Internet Archive?

    Esiste una biblioteca online con 150 bilioni di pagine. E sapete a quanto corrisponde un bilione? A mille miliardi. Fate voi i calcoli e avrete sotto gli occhi questa sterminata biblioteca, sicuramente infinita. Anche perchè viene continuamente alimentata. Se non ci riuscite ad immaginarla con gli occhi della mente potrete sempre provare con il vostro computer. Per accedervi e cominciare a leggere comodamente da casa vostra.