Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • "Fuga dal Natale"

    A pensarci bene il ritmo della vita contemporanea è cadenzato su tre-quattro date fondamentali. Almeno qui da noi in Europa ed in gran parte del mondo occidentale. Tutto sembra ruotare intorno ad esse a partire dall’economia, che è poi il mondo vero, quello del lavoro, della produzione intorno ai quali si creano e si conformano gli usi, le abitudini individuali e di gruppo, di famiglie e di intere comunità.

  • Natale di amore e di odio

    La dualità è alla base della nostra vita: uomo donna, bianco nero, nord sud, est ovest, yin yang, on off, tutti alla ricerca della perduta, antica unità. Almeno così sembra. Anche se non tutti lo vogliono ammettere ed affermano che è la realtà che è in continuo movimento e non esistono contrapposizioni. Questa realtà si presenta in situazioni che vengono individuate come opposte e contrastanti, ma in effetti sono un tutt’uno. Ma allora bisogna chiarire questa dualità che diventa dualismo come nel caso di ciò che è bene e ciò che è male. Anche come quello del Natale che si avvicina ancora una volta. Per alcuni è un “bene” per altri un “male”.

  • La sindrome di Natale

    Se andate un pò giro per la rete scoprirete che non tutti amano il Natale. Basta cliccare su Google "odio Natale" e avrete oltre un milione di risposte sull'argomento in lingua italiana. Se poi fate la ricerca in lingua inglese saranno ancora di più e capirete che milioni di persone detestano questa festa, chi per una ragione chi per un'altra.