Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Il flusso della confusione

    Il 24 novembre è il compleanno di un prete anglicano vissuto nel 18 secolo, molto noto ai suoi tempi per le sue relazioni sentimentali. Nacque nella contea di Tipperary in Irlanda, nel 1713. Scrisse un libro rivoluzionario, un'opera letteraria che è alla base del romanzo moderno: "La vita e le opinioni di Tristam Shandy, Gentiluomo". Una storia che si dipana per circa ottocento pagine, ma che non stanca e non annoia mai.

  • Il libro più folle del mondo

    Questo è il libro più folle del mondo. Circa 1500 pagine, corpo 8, composizione fitta, in latino e inglese. La sintesi del pensiero umano. Una edizione, come si suole dire "economica", in "paperback", di un "prodotto" che non può propriamente dirsi un "libro". Non è, infatti, un romanzo, un poema epico, un saggio, una biografia. E' chiaramente un libro che segna la fine di tutti i libri. E', infatti, scritto utilizzando tutti i libri che l'autore potesse trovare in una biblioteca del XVII secolo. Un testo, una guida che potesse spiegare a tutti il senso delle emozioni umane e il suo pensiero. Non si occupa solo della "melancholy", quella che noi moderni chiamiamo "depressione", bensì osa trattare di "tutto", intendo tutto lo scibile umano, se uno ha il fegato di affrontare una cosa del genere.