Questo sito contribuisce alla audience di

Argomenti correlati

  • Una mente androgina

    La “parola” è maschile o femminile? Non intendo il sostantivo, bensì l’idea di “parola”, così come viene pensata e poi manifestata, è la stessa “cosa” per l’uomo e per la donna? Virginia Woolf sosteneva che se la parola scritta, prima di essere formulata, potesse sapere chi la sta esprimendo, cadrebbe a terra morta. La grande scrittrice inglese, infatti, riteneva che la mente dello/a scrittore/scrittrice ideale dovrebbe essere “androgina”. Ma chi è un “androgino”?

  • Il flusso della confusione

    Il 24 novembre è il compleanno di un prete anglicano vissuto nel 18 secolo, molto noto ai suoi tempi per le sue relazioni sentimentali. Nacque nella contea di Tipperary in Irlanda, nel 1713. Scrisse un libro rivoluzionario, un'opera letteraria che è alla base del romanzo moderno: "La vita e le opinioni di Tristam Shandy, Gentiluomo". Una storia che si dipana per circa ottocento pagine, ma che non stanca e non annoia mai.