Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Le reti regionali

    Inizio con questo intervento a parlarvi e a presentarvi le reti regionali che raggruppano le biblioteche delle regioni d'Italia. I sistemi hanno lo scopo di assicurare, in modo coordinato e organizzato, a favore della propria comunità di utenti, la migliore fruizione, lo sviluppo, l’aggiornamento, la tutela, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio bibliografico e documentale posseduto dalle singole biblioteche; di gestire in maniera ottimale il trattamento dell’informazione bibliografica, l’accesso e la diffusione dell’informazione bibliografica, con riguardo sia alle risorse possedute localmente che a quelle remote. Ogni singolo sistema partecipa a cooperative, reti e consorzi, sia locali che nazionali e internazionali che perseguono, in particolare, obiettivi di sviluppo e diffusione della ricerca di qualità e di efficacia dei servizi. L'utente di queste biblioteche può quindi accedere al patrimonio documentario di tutte le altre biblioteche partecipanti, utilizzando il servizio di prestito interbibliotecario messo a disposizione. Spesso a queste reti sono affiliate anche le biblioteche scolastiche.

  • La biblioteca in un clic

    Il Sistema Bibliotecario Milano Est ha una propria "biblioteca digitale": Medialibraryonline. Accesso online a musica, film, banche dati, quotidiani e molte altre risorse multimediali.

  • Storia e ancora storia

    Ecco un elenco di link di fonti, riviste, enti, biblioteche etc tutte straniere e tutte specializzate in ricerche storiografiche, dall'antichità alla storia moderna.

  • Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell'antichità classica

    La Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell'antichità classica si propone di offrire una guida ai nuovi strumenti a disposizione di studenti e studiosi del mondo classico, con brevi descrizioni e valutazioni e accesso diretto alle risorse disponibili on line.

  • Fondazione Niccolò Canussio

    La Fondazione Niccolò Canussio di Cividale del Friuli è un Istituto Scientifico Speciale di ricerca (iscritto all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche per il settore della ricerca e dello sviluppo sperimentale nel campo delle scienze sociali e umanistiche), che non ha scopi di lucro e agisce esclusivamente a fini culturali. La Fondazione si propone infatti di promuovere e sostenere iniziative di studio, ricerca e divulgazione sul mondo antico, nelle sue espressioni storiche, artistiche, letterarie e culturali nel senso più ampio del termine, ricomprendendo dunque le tracce che la civiltà greca e romana ha lasciato anche nella quotidianità del presente.

  • URBE: Unione romana biblioteche ecclesiastiche

    L'Unione Romana Biblioteche Ecclesiastiche (Urbe) nasce nel 1991 ed é oggi costituita da 16 Istituzioni accademiche romane (7 Università pontificie, 1 Ateneo, 6 Istituti, 2 Facoltà) e il Centro Pro Unione. Scopo dell'Associazione Urbe é dar vita alla Rete Urbe per la gestione informatica del patrimonio librario delle rispettive biblioteche. La Rete é stata inaugurata nel Maggio 1994.

  • Reti Medievali: iniziative online per gli studi medievistici

    Reti Medievali è un'iniziativa scientifica avviata nel 1998 da un gruppo di studiosi appartenenti alle Università di Firenze, Napoli, Palermo, Venezia e Verona. Dal 2001 la redazione si è allargata a studiosi di altri atenei, italiani e stranieri.

  • Archivio Storico Italiano

    La più antica rivista storica italiana è ora anche una delle più moderne. A partire dall'anno 1998, l’edizione a stampa dell’"Archivio storico italiano" è infatti affiancata da una versione "on-line", che non rappresenta la sua copia digitale bensì un’estensione che si propone di integrare, con ulteriori informazioni e servizi, e di meglio diffondere i contenuti della rivista pubblicata dal 1842 dapprima dal Gabinetto di Gian Pietro Viesseux e poi dalla Deputazione di storia patria per la Toscana.

  • Storia in rete

    Dal luglio 2000 «Storia In Rete» propone sul web un modo diverso di raccontare la storia: taglio giornalistico, serietà, curiosità e i nuovi media. Nel terzo millennio si può e si deve raccontare la storia in modo globale, riferendo dei dibattiti, delle polemiche, delle nuove scoperte e dei grandi convegni che in tutto il mondo tengono vivo il mondo della Storia e della ricerca.

  • Istituto Luce di Cinecittà

    Dal 1924, anno della sua costituzione, l'Istituto Luce è impegnato nella produzione e nella distribuzione cinematografica e documentaristica.