Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Le Biblioteche dell'Emilia Romagna

    Nella carrellata delle reti bibliotecarie d’Italia un posto di primo piano spetta senza dubbio alla Rete Bibliotecaria di Romagna che comprende 130 biblioteche di diversa titolarità e copre un bacino di 1 milione di cittadini. Infatti, nata nel 1986 grazie all'adesione delle quattro principali biblioteche della provincia di Ravenna, nel 2000 ha visto aggiungersi anche i Comuni di Forlì, Cesena e Rimini. Dal 2008, con l'ingresso nella Rete delle biblioteche della Repubblica di San Marino, cambia denominazione in Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino e assume un ambito internazionale. È stata la prima rete di biblioteche pubbliche ad aderire al servizio bibliotecario nazionale.

  • ANES, Associazione Nazionale Editoria Specializzata

    ANES è nata nel 1995 per iniziativa di un Gruppo di Editori di stampa specializzata e tecnica, fa parte del Sistema confindustriale e rappresenta le Societa' editoriali che operano nel comparto dell’editoria periodica.

  • L'Associazione Italiana Editori

    L’Associazione Italiana Editori (AIE) è l’associazione di categoria, aderente a Confindustria, degli editori italiani - e di quelli stranieri attivi in Italia - di libri, riviste e prodotti di editoria digitale. Rappresenta, sul piano nazionale, le imprese che producono e gestiscono i contenuti, indipendentemente dal formato in cui sono veicolati, e costituisce oggi un attento e aggiornato osservatorio sul panorama culturale ed educativo del Paese e sulle tendenze in atto. Tra i suoi fini l’AIE si prefigge di rappresentare e tutelare gli editori, di favorirne la crescita professionale, ma anche di promuovere iniziative che siano un contributo alla diffusione del libro e della cultura italiana in Italia e nel mondo. AIE con circa 420 soci copre circa il 90% del mercato librario italiano.

  • Medioevo italiano

    Medioevo Italiano, sito di riferimento sul Medioevo e Internet, è pubblicato in collaborazione con l'Associazione Medioevo Italiano Project, a cura di Angelo Gambella (Editore del sito), con l'ausilio di una Direzione. I contenuti sono pubblicati come parte di Storiadelmondo ISSN 1721-0216 periodico telematico con un Comitato scientifico internazionale. Sono sessantuno i numeri della rivista finora usciti (febbraio 2010).

  • Spolia: informazione, studi e ricerche sul Medioevo

    Questa rivista telematica si propone di fornire un'informazione specialistica, aggiornata e costante sugli studi e le ricerche medioevali.

  • Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori

    Nata per volontà degli eredi di Arnoldo e Alberto Mondadori con il fine di conservare, valorizzare e mettere a disposizione del pubblico le storie personali e professionali dei due editori e delle case editrici da loro fondate (Mondadori e Saggiatore), da più di trent’anni la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori opera attivamente per la conservazione e la valorizzazione della memoria del lavoro editoriale in Italia e dalla metà degli anni Novanta è diventata un centro studi e ricerche sulla cultura editoriale nel nostro paese, collegandosi con un network di realtà analoghe in Europa e nel mondo. Nel corso di questi anni l’attività della Fondazione ha puntato su un modello di intervento diversificato, che tenesse conto delle specificità dei propri destinatari.

  • Storia Moderna

    Stmoderna ha due finalità strettamente connesse. Intende offrire agli studiosi che praticano la storia moderna o discipline che si collocano in questo settore alcuni strumenti primari di informazione e di orientamento. Vuole aprire in questo modo una possibile via di comunicazione e di scambio tra gli addetti ai lavori.

  • Portale De Gasperi

    Il portale "Alcide De Gasperi nella storia d'Europa" permette di trasferire nel mondo web un importante progetto di ricerca promosso dall'Istituto Luigi Sturzo, coerente con la sua vocazione di centro di studio e riflessione sulle grandi tematiche della storia contemporanea, con particolare attenzione alla storia politica italiana del '900 e alle vicende dell'integrazione europea.

  • Fondazione Niccolò Canussio

    La Fondazione Niccolò Canussio di Cividale del Friuli è un Istituto Scientifico Speciale di ricerca (iscritto all’Anagrafe Nazionale delle Ricerche per il settore della ricerca e dello sviluppo sperimentale nel campo delle scienze sociali e umanistiche), che non ha scopi di lucro e agisce esclusivamente a fini culturali. La Fondazione si propone infatti di promuovere e sostenere iniziative di studio, ricerca e divulgazione sul mondo antico, nelle sue espressioni storiche, artistiche, letterarie e culturali nel senso più ampio del termine, ricomprendendo dunque le tracce che la civiltà greca e romana ha lasciato anche nella quotidianità del presente.

  • Donazione del Fondo Cossu alla Biblioteca Gramsciana

    Il comune di Usellus e la società Nur, che gestisce la biblioteca, nell’ambito delle iniziative previste dal progetto che prevede l’organizzazione di iniziative convegnistiche, propone per il 10 aprile alle 18,00 un iniziativa sulla donazione del fondo Librario Cossu alla Biblioteca Comunale.