Questo sito contribuisce alla audience di

FAQ e non solo 3

Continua il nostro viaggio....

A. Chi, fra I bibliotecari più famosi e gli esperti del settore hanno scritto e scrivono su Internet?
Reva Basch è stata la cybernauta per Computer Life dalla metà del 1995 fino all’agosto del 1997, anno di chiusura della rivista. I suoi articoli si possono ancora leggere nell’ archivio di Computer Life . Basch è anche l’autrice di “Secrets of the Super searchers” e “Secrets of the Super Net Searchers”. Mary Ellen Bates di Bates Information Services . Collabora a Online and Database . Michel Bauwens, Internet Consultant /Cyber-marketer. Egli è l’autore di “Cybrarian’s Guide to Cybermarketing” . Alcuni dei suoi articoli possono essere letti e consultati qui . Cynthia N. James-Catalano, (jamcat@jamcat.com) , non scrive più sulla Rete, ma è possibile ritrovare I suoi articoli sul sito IW e sulla sua home page . Leggete senza indugio l’articolo del 1996 “Look to the Librarians”.
Laverna Saunders (saunders@noblenet.org) è una collaboratrice di Computers in Libraries . Karen G. Schneider (kgs@bluehighways.com) è l’Internet Librarian per American Libraries Online . Karen è stata scelta per ricevere il EFF Pioneer Award “For Librarians Everywhere” come rappresentante dei bibliotecari che nel mondo si battono per la libera espressione sulla Rete. Cyberlib.net di ALA offre una versione digitale del testo Cybrarian’s Manual con articoli dei più eminenti esperti del settore.
B. Alcune risorse per le biblioteche su Internet

I bibliotecari hanno preso in mano le redini e hanno studiato Internet e l’hanno trasformata in uno strumento utile. Qui vi elenco alcune pagine Web create da bibliotecari e biblioteche che forniscono informazioni e strumenti. AcqWeb
. BUBL Information Service
. Info Connect for Librarians
. Internet Library for Librarians . Jenny’s Cybrary to the Stars .
. Internet Public Library . The Librarian’s Bookmarks
. Librarians’ Index to the Internet Library . Land, Resources for Librarians
. Library-Oriented Lists and Electronic Resources . LibrarySpot
. Libweb - Library Servers via WWW. The Toolbox
. UK Public Libraries Page.

C. Quali strumenti ho a disposizione per la ricerca in Internet?
Ci sono essenzialmente due strumenti: Search Engines – o motori di ricerca – e le Subject Directories.Search Engines permettono ricerche per parole chiave all’interno delle pagine Web. Ecco una lista di Internet/ World_Wide_Web/Searching_the_Web/Search_Engines/ “> search engines su Yahoo. Oppure: Alta Vista ; Raging Search; Excite ; Fast Search ; Google; Northern Light. Una categoria a parte sono I motori di ricerca Natural-language che permettono di fare domande precise (in inglese) , per esempio “Who is the Governor of Idaho?” o”What is the average rainfall in Guatamala?”: AskJeeves . I Meta-Search Engines offrono una ricerca su più motori contemporaneamente: Meta-Search Engines section del UC Berkeley Teaching Library Internet Tutorial, per una guida completa. Altri: Copernic ; Dogpile ; Metacrawler. Subject Specific Search Engines sono invece dedicati alle ricerche per argomento, più approfondite. La guida SearchAbility, Guides To Specialized Search Engines offre un percorso completo per imparare a usarli. Qualche esempio: C/Net’s Search.com; Beaucoup! ; Search Engines Worldwide. Subject Directories sono, invece, una racoclta di link redatte da persone fisiche. Permettono la ricerca per parola e per soggetto. Esempi: About.com ; Librarians’ Index to the Internet; Yahoo . I Newsgroups Usenet possono essere molto utili, in particolare per le richieste più tecniche o per I trucchi: Deja il più grande archivio di news Usenet; Remarq. Graphics search engines possono essere utili per cercare immagini, foto e altra documentazione iconografica: Alta Vista Image Search; Ditto .

D. Da quanto tempo esistono le bibliboteche?
Le prime biblioteche erano depositi di materiali commerciali, religiosi, storici o religiosi. Si suppone che i SUmeri abbiano inventato il primo sistema di scrittura attorno al 3500 a.c. Dal 2700 a.c. hanno cominciato ad erigere templi e biblioteche private o pubbliche. Comunque per un quadro completo sulla storia delle biblioteche, vi rimando a un link fondamentale, la storia delle biblioteche dell’Enciclopedia Britannica. Inoltre, potrete consultare la tavola rotonda sul sito della Library History Round Table. E. Dove posso trovare del materiale che mi possa aiutare a promuovere la mia biblioteca? Stephanie Stokes, della Library Media & PR , mette a disposizione alcuni banner gratuity per promuovere la biblioteca. Inoltre, spulciate la sua lista di clipart, fonts e stili per l’home page. Oppure, più comico, Laughing Librarian’s Print Shop . F. Dove posso trovare informazioni sugli enti che rilasciano fondi e donazioni alle biblioteche? Il Grants Information Center dell’Università del Wisconsin -Madison, è un’importante risorsa in questo senso. Più specifico è il Integrated Library System Reports , una lista di siti dove reperire informazioni e moduli per la richiesta di fondi. G. Dove posso trovare attraverso Internet delle risposte esaurienti alle domande di reference ? STUMPERS-L è una risorsa Web molto utili perchè si occupa proprio delle tematiche di reference. Per sottoscrivere la lista basta mandare una Email: mailserv@cuis.edu. Ask-a-Question al IPL Reference Center: è un progetto portato avanti da volontari. È possibile anche controllare le Frequently Asked Reference Questions. H. Cosa sono gli intermediari di informazione? Di Marilyn M. Levine A Brief History of Information Brokering. Poi: Association of Independent Information Professionals (AIIP). Ci sono anche molti e interessanti articoli nel numero di Febbraio/Marzo 1995 del ASIS Bulletin . Può essere utile visitare anche la Information/Information_Brokers “>directory di Yahoo . I. Cosa distingue l’assistente dal bibliotecario U.S. News & World Report riporta un interessante articolo di Marissa Melton, The modern M.L.S. degree: Library schools today are turning out webmasters.
Il U.S Bureau of Labor Statistics offre un database di carriere e mestieri ed è un comodo punto di partenza:

Assistente di biblioteca
Library Technicians
Bibliotecari

Anche il Library Support Staff Resource Center fornisce una descrizione dei diversi ruoli rivestiti dal personale delle biblioteche.
L. Dove I bibliotecari o gli assistenti possono trovare materiale sui sistemi di sicurezza per le postazioni Internet interne alla loro biblioteca? I software che filtrano I contenuti del Web - AKA cyberfilters, AKA censorware – hanno lo scopo di ‘ripulire’ la Rete per l’uso delle biblioteche pubbliche. Questo riguarda in particolare i siti per adulti, quelli che contengono immagini o linguaggio offensivo e violenti. Normalmente questi software applicano tre diverse strategie: costruire e mantenere una lista di siti proibiti, rintracciare all’interno delle pagine Web parole o frasi specifiche, mantenere i pareri applicati dagli stessi Browser – Platform for Internet Content (PIC) e Recreational Software Advisory Council (RSACi) . Un altro sito utile è quello dell’ ACLU . I principali software sono: Cyber Patron , CYBERsitter, Net Nanny, SurfWatch, Library Channel.

Per una panoramica dei punti di forza e di debolezza dei diversi programmi, consultate, di Karen G. Schneider’s The Internet Filter Assessment Project.
Censorware.Ørg è il sito del Censorware Project, un progetto che studia proprio la censura e tutto quello che vi ruota attorno. Sono indicativamente contrari all’uso dei filtri. Il punto di vista opposto si può leggere a Filtering Facts di David Burt’s, oppure su Enough is Enough che opera contro la pornografia.
ALA ha pubblicato l’informativa Librarians Guide to Cyberspace for Parents & Kids nonchè laResolution on the Use of Filtering Software in Libraries . Altri articoli: Understand Software that Blocks Internet Sites
di Lisa Champelli, The Internet Advocate ,
Looking at Filters su PC magazine ,
Internet World di Settembre 1996 .
Internet Freedoms and Filters: Roles and Responsibilities of the Public Librarian on the World Wide Web
di James LaRue,
Filtering the First Amendment for Public Libraries: A Look at the Legal Landscape
di Mary Minow ,
Filtering the Internet in American Public Libraries: Sliding Down the Slippery Slope
di Jeannette Allis Bastian .