Questo sito contribuisce alla audience di

Mille Libri

Diciamo subito che questa raccolta non vuole essere una Hit Parade dei migliori 1000 libri della storia occidentale (né tanto meno del mondo). Molto più modestamente essa intende semplicemente proporre in formato elettronico una scelta di oltre 1000 tra i più numerosi testi che il curatore è andato raccogliendo in formato elettronico nel corso degli ultimi cinque anni, più in base ai propri gusti, preferenze e curiosità, che per ragionate scelte di tipo estetico o letterario.

Una gran parte dei volumi, per altro, è stata fornita direttamente in formato elettronico da vari soggetti, con diversi criteri e motivazioni (ad esempio per renderli disponibili ai non vedenti), nel corso degli anni recenti hanno messo a punto analoghe collezioni.
Solo in due casi (per i classici latini e per quelli inglesi) si è tentata una selezione più ragionata e rispondente ai canoni degli esperti di queste letterature. Ad un certo momento si era pensato di estendere questo criterio a tutta l’opera, ma ciò ha evidenziato subito insormontabili problemi di tempo, oltre che di spazio fisico nel CD. Così, anche se già disponibili in formato digitale, si è dovuto decidere di escludere tutte le opere in lingua tedesca, in greco, quasi tutta la letteratura spagnola ad eccezione di Cervantes e così via. All’uso più vistoso della multimedialità hanno preferito quello meno appariscente, ma certamente più utile, di un potente motore di ricerca e di un facile utensile di analisi dei testi. Lo strumento di ricerca di Mille Libri è estremamente semplice e al contempo potente, consentendo di effettuare ricerche in tutta l’antologia, tra tutte le opere di un autore, un singolo volume, o solo di una parte evidenziata di un libro. La ricerca, inoltre, può essere effettuata su uno o due termini, su una o due frasi intere, utilizzando al contempo la condizione di esclusione per un termine o una frase. Una seconda funzione estremamente utile è l‘analisi del linguaggio di un’autore, di un’opera o di un brano evidenziato. Questo strumento consente di creare un lemmario ordinato in ordine alfabetico o di ricorrenza. Poiché normalmente l’80% di un’opera utilizza il 20% del vocabolario dell’autore, l’identificazione del primo 20% dei termini ricorrenti consente di entrare subito nella comprensione del testo, cosa molto utile in particolare quando si ha a che fare con un lavoro in altra lingua.

Link correlati