Questo sito contribuisce alla audience di

Un nuovo Kindle per i quotidiani

Amazon, il più grande negozio mondiale online, potrebbe lanciare un'ancora di salvataggio elettronica al mondo dell'editoria statunitense. Il New York Times ha, infatti, annunciato che tra poco Amazon lancerà una versione di Kindle di dimensioni maggiori rispetto all'attuale, disegnata appositamente sulle misure di quotidiani e periodici.

Nessuno all’interno dell’azienda ha voluto confermare, ma sembra che siano coinvolti alcuni organi di informazione. Grazie al nuovo dispositivo i lettori di e-book di Amazon e di altri produttori potrebbero permettere agli editori di risparmiare milioni di dollari di stampa e distribuzione dei loro giornali, proprio in un momento di forte crisi. Già la versione 2.0 di Kindle, anche se delle dimensioni tascabili, offre l’abbonamento a oltre 58 quotidiani e periodici. Gli abbonati inoltre hanno la possibilità di vedere aggiornato una volta al giorno il loro quotidiano.

Anche Apple (che sul suo iPhone permette già di scaricare il software di lettura di Kindle) avrebbe in cantiere un tablet computer che permetterebbe di fare tutto ciò che fa Kindle con il vantaggio dello schermo a colori e della navigazione web. Svantaggi: maggiori consumi, lettura meno riposante perchè non utilizzerebbe la tecnologia E Ink.

Per gli analisti l’offerta funzionale sarebbe quella di offrire il lettore gratuito al lettore, in cambio di un abbonamento annuale.