Questo sito contribuisce alla audience di

Reti Medievali: iniziative online per gli studi medievistici

Reti Medievali è un'iniziativa scientifica avviata nel 1998 da un gruppo di studiosi appartenenti alle Università di Firenze, Napoli, Palermo, Venezia e Verona. Dal 2001 la redazione si è allargata a studiosi di altri atenei, italiani e stranieri.

Fonti per gli studi medievistici Finora Reti Medievali era dislocata sui vari server delle università italiane (Firenze, Napoli, Palermo, Venezia, Verona) cui afferivano i redattori che avevano promosso l’iniziativa. In tal modo si intendeva favorire una migliore distribuzione dell’impegno redazionale, in sintonia con la natura distribuita e interconnessa della rete. Di recente, una più attenta riconsiderazione delle difficoltà di coordinamento che una tale struttura comporta ha indotto la redazione a optare per la concentrazione, ultimata il 20 marzo, di tutta Reti Medievali su un unico server, dell’Università degli Studi di Verona, e a prevedere il mirroring sui server delle Università degli Studi di Napoli Federico II e di Palermo.
Sui server usati in precedenza sono stati impostati i redirect verso Verona.

Reti Medievali ha una fornitissima biblioteca online: sono attualmente disponibili 1637 testi di 872 autori, 1295 testi di 603 autori in Scaffale - 342 testi di 269 autori in Testi nel web (dati aggiornati al 29 marzo 2010).