Questo sito contribuisce alla audience di

Medioevo italiano

Medioevo Italiano, sito di riferimento sul Medioevo e Internet, è pubblicato in collaborazione con l'Associazione Medioevo Italiano Project, a cura di Angelo Gambella (Editore del sito), con l'ausilio di una Direzione. I contenuti sono pubblicati come parte di Storiadelmondo ISSN 1721-0216 periodico telematico con un Comitato scientifico internazionale. Sono sessantuno i numeri della rivista finora usciti (febbraio 2010).

Studi e ricerche sul Medioevo italiano Medioevo Italiano (www.medioevoitaliano.org) è pubblicato in collaborazione con l’Associazione Medioevo Italiano (nota anche come MIP - Medioevo Italiano Project) a cura di Angelo Gambella (Editore del sito), con una Direzione ed un Comitato di Garanti. Il sito si avvale di un Comitato scientifico internazionale per la pubblicazione degli studi medievali e più in generale degli studi a carattere storico, all’interno della rivista ”Storiadelmondo” (ISSN: 1721-0216 Reg. Trib. Roma dic. 2002).

La mission di Medioevo Italiano è diffondere la conoscenza del periodo medievale attraverso Internet e la multimedialità da un punto di vista scientifico, tecnico e professionale, con l’intento di rafforzare la community degli interessati e proporsi come punto di riferimento per specifiche iniziative nell’ambito della rete.

Medioevo Italiano presenta contenuti di qualità e strumenti di orientamento per la ricerca e la didattica. Attraverso le singole parti di cui è composto si rivolge sia agli studiosi che ad un pubblico di cultori. All’Autore del sito si è unito nel tempo uno staff di collaboratori: specialisti universitari, laureati in discipline umanistiche e scientifiche, storici e professionisti informatici. Attorno al sito si è costituita una salda community. Il sito non ha scopo di lucro e non riceve sovvenzionamenti esterni.

I dieci anni di “Medioevo Italiano”. Da novembre 2008, nell’anniversario dell’inizio delle attività culturali in rete, i siti del network dell’Associazione Medioevo Italiano Project e della SISAEM espongono il logo dei dieci anni di attività.

Il primo progetto risale all’ultimo trimestre del 1998 ed è in rete sin dal gennaio dell’anno successivo; l’obiettivo iniziale (consolidato nel tempo) era quello di collegare i siti medievistici attraverso un Portale (medioevo.freeweb.org). Dal 2000 il sito ha assunto definitivamente carattere specialistico con la pubblicazione della ‘Rassegna Storica online’ e l’allargamento dello staff dei collaboratori a giovani ricercatori. Il sito originario è stato, dunque, notevolmente ampliato tanto da costituire strutture ben definite:

- il Portale (da gen. 1999) definito il punto di partenza per le ricerche sul medioevo in rete, è stato il primo portale italiano sul medioevo. Comprende un motore di ricerca e dieci cataloghi; dal 2002 è contrassegnato dal dominio MedioevoItaliano.com;

- la Rassegna Storica online (da mar. 2000), il primo ‘e-journal’ scientifico sul periodo medievale in Italia edito in PDF, con quattro sezioni internazionali (inglese, tedesco, spagnolo, francese), di cui presentiamo l’Archivio mentre la nuova serie è giunta al numero 3;

- il gruppo di discussione internazionale medioevo-italiano (da ago. 1999) anch’esso il primo in Italia sul medioevo. Ha saputo unire l’ottima qualità dei messaggi alla buona frequenza degli stessi. La lista costituisce, indirettamente, un luogo d’incontro fra studiosi e cultori, alcune corrispondenze hanno portato anche a fruttuose collaborazioni;

- la sezione Editoria (2002) contenente le pubblicazioni a stampa del Medioevo Italiano Project;

- le Notizie (1999) questo servizio si è dotato di diversi sistemi, prima di essere affidato (da mar. 2001) alla specifica guida di superEva (in rete da mar. 2000). E’ possibile scaricare gli aggiornamenti in formato RDF e XML;

- il forum (1999) ha avuto ben tre diverse versioni ed ospitato numerosi thread prima del sistema attuale;

- l’area .net (da set. 2002) comprende e-learning storico-medievale e network;

- arricchiscono il sito notizie di concorsi e convegni, un servizio di newsletter tematiche, una chat, il servizio di posta elettronica, alcuni ipertesti e molto altro (vedi mappa del sito).

Dalla pagina principale del sito è possibile consultare il riepilogo delle ultime novità. Per essere informati via e.mail dei principali aggiornamenti è consigliabile iscriversi alla newsletter generale e aderire al Gruppo Medioevo Italiano di Facebook.

Per accedere agli studi storici di Medioevo Italiano è disponibile la sezione contenuti. L’archivio completo della Rassegna Storica online e i testi dei contributi più significativi sono stati riversati in Medioevo Italiano. Rassegna Storica online ed altri testi in edizione CD-ROM (1999-2003) a cura di A. Gambella, Quaderni del Medioevo Italiano Project, Drengo, Roma, 2003. ISBN 88-88812-04-0 (con CD-ROM). La collezione dei CD-ROM di Medioevo Italiano intende fornire in agevole consultazione al pubblico degli studiosi e dei cultori gli studi pubblicati nel sito. L’edizione viene depositata presso le maggiori biblioteche al fine di consentire agli studiosi la presenza e la conservazione dei propri studi nell’ambito bibliotecario, e con il deposito obbligatorio della pubblicazione a stampa anche ai fini concorsuali - se tale necessità è espressamente richiesta. Una prima versione CD-ROM di Medioevo Italiano comprensiva della Rassegna Storica online è stata pubblicata sul secondo CD della rivista informatica PC Magazine (Pc Floppy + Pc Magazine) senza interruzione dal n. 138 di Luglio-Agosto 1999 al n. 191 del mese di Marzo 2002.

Dal gennaio 2003 i contenuti sono pubblicati come parte di Storiadelmondo ISSN 1721-0216, periodico telematico con un comitato scientifico ed una specifica redazione edito in collaborazione con il Medioevo Italiano Project. Importante risulta sottolineare che i contributi sono stati riversati su supporto multimediale (Archivio di Storiadelmondo CD-ROM 2003) depositato, oltre che a norma di legge, presso biblioteche selezionate. Sono inoltre disponibili a stampa numeri monografici e singoli estratti.

Pubblicazioni a stampa, cd-rom ed e-book curati nell’ambito delle iniziative del sito e del MIP sono riepilogati nell’apposita pagina ‘Medioevo Italiano Editoria’ che contiene le novità editoriali.

L’impegno profuso negli anni da Medioevo Italiano per l’insegnamento a distanza (FAD) della Storia medievale riceve nuovi impulsi con l’inaugurazione nel 2006 del Master a distanza in Informatica per la Storia Medievale che gode del patrocinio del Medioevo Italiano Project e della SISAEM. Dal 2007 ai successivi cicli dell’MDISM si affianca il Master a Distanza in Informatica per le Scienze Umane. Da febbraio 2008, per continuare con il programma dei corsi 2009, Medioevo Italiano ha ripreso l’organizzazione dell’area medievale del progetto Laboratorio di Storia, con lezioni di Storia Medievale, tenute da docenti universitari ed altri studiosi per classi e gruppi (www.storiamedievale.com); il primo ciclo per l’anno scolastico 2002-2003 ha avuto per argomento Esperienze religiose nell’Occidente Medievale. In questo stesso ambito sono da segnalare i nuovi seminari di studio: Storia e Filosofia Medievale; Arte Cristiana nel Medioevo Italiano, con saggi ed interventi di numerosi studiosi e Scienziati ed Umanisti nella “Serenissima” tra Medioevo ed Età Moderna. A partire dall’A.S. 2008/2009 sono erogati corsi di formazione ed aggiornamento per il personale docente della Scuola del territorio nazionale dalle primarie alle secondarie di ogni ordine e grado, con il riconoscimento del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. I primi quattro corsi riguardano l’ambito storico, filosofico ed informatico. Per l’A.S. 2009/2010 è in programma il Corso Medioevo storico e storiografico. Strumenti multimediali per l’insegnamento della storia il cui primo ciclo si svolge dal 2 settembre 2009 al 21 settembre 2009. Il corso di formazione online è riconosciuto dal MIUR per il personale docente della Scuola secondaria di primo e secondo grado e della scuola primaria con Decreto del 20 luglio 2009. Sono previsti vari cicli successivi nel corso dell’A.S 2009/2010.

Per quanto riguarda l’applicazione della multimedialità agli studi medievali, oltre agli articoli e alle relazioni disponibili nel sito, Medioevo Italiano è fra gli organizzatori dell’annuale Forum telematico IS - Internet e Storia. L’edizione 2010, l’ottava della serie, si svolge nel periodo 15 Gennaio - 15 Marzo. Dei convegni telematici sinora svolti (sempre dal 15 gennaio al 15 marzo) sono stati pubblicati gli Atti online e l’edizione cumulativa, con materiali aggiuntivi, su CD-ROM.

Medioevo Italiano è sito web amico della SISAEM - Società Internazionale per lo Studio dell’Adriatico nell’Età Medievale, fondata nel settembre 2006 per iniziativa del Comitato Promotore sorto l’anno precedente per iniziativa del Medioevo Italiano Project.

Il sito è stato riconosciuto come fornitore d’informazione per l’Agenzia telematica d’informazione per la storia e le Scienze Umane (AGENSU) edita da Drengo, società editrice che fornisce supporto tecnico a Medioevo Italiano.

La sezione Reprints propone al pubblico, in formato multimediale, saggi storici editi in forma cartacea resi disponibili dagli autori. La riproduzione dell’opera è accompagnata da materiali aggiuntivi che possono essere: documenti, traduzioni in altra lingua, note bio-bibliografiche; è inoltre possibile il dibattito in lista di discussione.

Sempre nell’ambito della didattica e della formazione, è possibile richiedere ad un nostro specialista una ricerca bibliografica su argomento riguardante il Medioevo Italiano. Il servizio s’intende rivolto esclusivamente agli studi superiori (studenti universitari e studiosi) ed è gratuito, come tutti gli altri servizi proposti del sito.

Il portale è potenziato dalla barra di navigazione di StoriaOnline il network storico creato appositamente per contenere i siti della famiglia di Medioevo Italiano e coprire con collaborazioni l’intera storia d’Italia. Facendo seguito all’iniziativa I Normanni nel Sud (1998) e partendo dall’idea originale dell’autore di Medioevo Italiano, sono stati realizzati nel tempo altri siti più o meno direttamente collegati, fra i quali:

StoriaOnline.org Il Network di siti storici
StoriaOnline.net Storia e accesso all’Open Directory

EdadMedia.org Portale per la Spagna
MiddleAges.org.uk Portale per la Gran Bretagna

Rinascita Medievale la guida di superEva

Medioevo Italiano Project Sito web ufficiale dell’Associazione
Conferenza Centrale per la Storia e le discipline umanistiche in rete

Onoria motore di ricerca storico-umanistico
Medioevo.TV
ed altri ancora

Come noto, il sito si riconosce nel Medioevo Italiano Project l’organizzazione non-profit costituita da giovani studiosi nel febbraio 2001 e con la quale condivide l’obiettivo di diffondere la conoscenza della storia medievale. Il MIP è un progetto internazionale che per la parte online può contare sui suddetti MedioevoItaliano.org, EdadMedia.org e MiddleAges.org.uk. Nel suo primo anno di attività il MIP è stato impegnato, accanto alla realizzazione telematica, in una serie di interventi in congressi internazionali e incontri di studio.