Questo sito contribuisce alla audience di

Ayurveda e Bevande

Per l'Ayurveda le bevande assumono un ruolo di primo piano nei pasti quotidiani. Numerosi sono i consigli e le ricette da poter fare in casa; in questo intervento esamineremo alcuni di questi punti.

CONSIGLI:

E’ importante non separare l’assunzione di bevande
dall’assunzione di cibo
,
come alcune diete dimagranti consigliano
Durante il pasto è consigliato sorseggiarle
con moderazione
, a piccoli
sorsi; questo favorisce la digestione in quanto inumidisce il cibo ed aiuta
Agni ( enzimi)
Importante sottolineare che la temperatura delle bevande è decisiva
nel favorire Agni o nello spegnerlo:

Acqua a temperatura ambiente,del tè tiepido se bevuti durante
il pasto favoriscono la digestione e per questo sono largamente consigliati,
aggiugere poi al tè o all’acqua una fettina di limone aiuta notevolmente
Agni
Le bevande fredde bevute durante i pasti bloccano
la secrezione dei succhi gastrici
riducendo la digestine del cibo, inoltre tendono a favorire
l’obesità

Le bevande possono essere consumate anche durante la
giornata come pasto a se stante;
ecco una serie di ricette con i relativi benefici:

Succo di Barbabietola - anticamente veniva usato per alleviare
il mal di denti ed il mal di testa (suffimigi)
Succo di Aglio - ottimo per calmare la tosse, per il raffreddore,
per l’asma, favorisce l’espettorazione
Succo di Lattuga - ottimo per gli stati d’ansia, calma
le palpitazioni e gli stati nervosi
Succo di Melograno - indicato per le emorroidi
Succo di Cipolla - viene considerato un afrodisiaco, ed
usato per far rinvenire dopo un malore, uno svenimento
Succo di Ravanello - ottimo per favorire l’appetito e
per accendere Agni

Naturalmente questi consigli e queste ricette non intendono
sostituirsi all’operato del medico che è insostituibile,
scusate il gioco di parole; l’uso di
queste bevande vi aiuterà notevolmente, ma come supporto alle terapie
mediche.

Laura Annarella