Questo sito contribuisce alla audience di

Oli Essenziali e Psiche

I profumi possono influenzare lo stato d’animo di una persona a livello profondo, inconscio!


La stretta correlazione del senso dell’olfato con il sistema limbico è la ragione per la quale spesso odori gradevoli o sgradevoli possono involontariamente scatenare in noi emozioni di diverso tipo, oppure riportarci alla memoria eventi passati che avevamo associato ad un odore, un profumo!

Per questi motivi l’uso degli oli essenziali nell’ambiente, con gli appositi diffussori, o i bagni fatti con speciali miscele di questi oli, possono favorire ed esaltare diversi stati d’animo o emozioni.

Afrodisiaci - neroli, ylang ylang, zenzero, rosa, cannella

Contro l’ansia - lavanda, arancio amaro, maggiorana, coriandolo

Contro l’insonnia - camomilla, lavanda, arancio amaro,

Nella depressione - limone, eucalipto, zenzero, melissa, lavanda, mandarino, ylang ylang

Per favorire la concentrazione mentale - zenzero, menta, basilico, bergamotto

Naturalmente l’uso degli oli essenziali non può e non deve sostituire l’operato del medico, può coadiuvarne l’operato, è estremamente importante acquistare oli essenziali puri, che non contengano nessun componente chimico e che provengano da coltivazioni biologiche

Dr. Laura Annarella