Questo sito contribuisce alla audience di

Sotto l'albero il caso Birreria Pedavena

Slitta a giovedì 22 dicembre, alle 11.30, il tavolo ministeriale dedicato alla vicenda della Birreria Pedavena.

Birreria Pedavena

Sotto
l’albero il caso Birreria Pedavena
Slitta a giovedì
22 dicembre, alle 11.30, il tavolo ministeriale dedicato alla vicenda della
Birreria Pedavena.
«Il Ministero
del Welfare - spiega il sindaco di Pedavena Franco Zaetta - ci dà notizia
che l’incontro con il sottosegretario Maurizio Sacconi è stato spostato
al 22 dicembre. Chissà che sia la volta buona in cui Heineken scoprirà
definitivamente le sue carte, annunciando la vendita del sito o a Castello o
a Tarricone».

Come spiega il
comunicato del Ministero «lo spostamento si è reso necessario al
fine di consentire il compiuto svolgimento dei negoziati in corso tra Heineken
e i soggetti imprenditoriali interessati a

subentrare a essa nella produzione di birra presso lo stabilimento di Pedavena».

«La data
del 22 - racconta Zaetta - ricorre spesso in tutta questa storia. Era il 22
settembre 2004 quando Heineken annunciò la chiusura della fabbrica di
Pedavena. Era il 22 dicembre 2004, esattamente un anno prima di questo nuovo
incontro, quando l’Amministrazione di Pedavena andò a Milano a confrontarsi
con i

dirigenti di Heineken: la giornata più brutta, in cui avemmo l’impressione
che tutto si sarebbe concluso in una bolla di sapone.

Era il 22 gennaio
2005 quando nacque il Comitato Birreria Pedavena. Alcune tappe significative
che, è nostro vivo auspicio, si concluderanno con un lieto fine tra venti
giorni. Il regalo più bello che Heineken potrebbe fare alla comunità
di Pedavena e a tutto il Feltrino».

Fonte:
Il Gazzettino - 03/12/2005

Argomenti