Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Anche Wikipedia si occupa dei blog

    Wikipedia è probabilmente uno dei progetti più incredibili, eccentrici ed assurdi nello stesso tempo: si tratta della creazione attraverso la rete de "L'enciclopedia gratuita universale quale risorsa di apprendimento" (The Free Universal Encyclopedia and Learning Resource). Per raggiungere questo scopo, l'idea di base è quella per cui chiunque può partecipare, modificare e cancellare i contenuti previsti o in essa contenuti. La motivazione è quella di condividere il sapere (il proprio sapere). Si tratta, dunque, di una rete ipertestuale praticamente infinita, con la possibilità di avere a disposizione una navigazione a rete oggi difficile da trovare. Anche su Wikipedia si parla di blog...

  • Dello stupro si parla sul blog

    Compariva in un blog in stile dark gia' dal giorno dopo, il racconto dello stupro di gruppo subito da una quattordicenne di Lanciano il 21 ottobre scorso, all'interno dell'ippodromo comunale, da parte di quattro compagni d'istituto, di 15 e 16 anni, arrestati sabato scorso e che ieri hanno negato di avere costretto la giovane a seguirli. Lo ha scoperto il direttore da un quotidiano on line di Lanciano, www.Lanciano.it, Andrea Rapino.

  • Spiritualità online

    Il settimanale Panorama pubblica, questa settimana, un interessante contributo sul rapporto tra spiritualità ed Internet. I protagonisti sono i siti parrocchiali (circa 2.400) e quelli di movimenti ed associazioni (2.000). Vengono poi gli ordini religiosi (1.200). Sacerdoti, teologi e suore, sempre più spesso, scelgono i blog.

  • Blog generation, di Giuseppe Granieri

    "Se questo libro non fosse anche molto piacevole da leggere, direi che si tratta di una sorta di studio sociologico sui weblog e sui motori di ricerca. La prospettiva di Graniere è al tempo stesso ampia e precisa: attraverso l'individuazione dei suoi attori e l'esame della tecnologia, la trasformazione delle relazioni personali oggi in atto è messa in luce nei suoi vari aspetti. Il libro di Granieri è ispirato a una visione della democrazia e dell'organizzazione sociale in movimento. La sua è una vera vocazione politica, non di partito, ma di umanità." (Derrick De Kerckhove)

  • Drin drin... Pronto!

    Axel è un giovane blogger. Scrive di sé: "Sono un ragazzo che dei suoi 26 anni ne ha vissuti solo 2; un ragazzo che sa di non poter cancellare il passa- to nè cambiarlo, ma che spera di poter cambiare il presente e, partendo da lì, costruire il futuro". Ecco cos'ha scritto pochi giorni fa...

  • I numeri del mondo blog: un fenomeno esplosivo

    Perseus Development Corp ha eseguito una ricerca su ampia scala per cercare di quantificare il fenomeno del blog sulla rete. Il panel utilizzato si basa su oltre 10.000 blogs e oltre 20 aziende leader nella fornitura di piattaforme Blog.

  • Blog diversi

    Gay.it, "il primo media gay e lesbico italiano", ha recentemente avviato un nuovo servizio per i propri utenti. Si tratta della possibilità di aprire, gratuitamente, il proprio blog, ospitato direttamente sul server del portale...

  • Fare un giornale online

    Da qualche giorno si trova in libreria il nuovo libro di Luca Lorenzetti, "Fare un giornale online", una panoramica completa dell'attività editoriale sul web. Dalla scelta del Content Management system, all'accreditamento, dalla linea editoriale alla navigabilità dell'informazione, dalla pubblicità alle tecniche di scrittura per il web.

  • Benedetti blog!

    Anche la rivista dei Padri Gesuiti, "La Civiltà Cattolica", si occupa dei nostri blog... Vediamo cosa dicono i religiosi su questo sempre più importante fenomeno mediatico...

  • Blog in classe

    Sul suo blog, Giovanni Boccia artieri pubblica un interessantissimo contributo sull'uso didattico dei blog... Ci avete mai pensato? Un blog di classe: perché no?!