Questo sito contribuisce alla audience di

La vera storia di John Cooper

E’ la Mini più cattiva di sempre e prende il nome di John Cooper Works. Ma chi era John Cooper? John Cooper nacque a Surrey (in Inghilterra) nel 1923, dimostrando fin dalla tenerissima età una forte[...]

Le 2 versioni della Mini John Cooper Works

E’ la Mini più cattiva di sempre e prende il nome di John Cooper Works. Ma chi era John Cooper? John Cooper nacque a Surrey (in Inghilterra) nel 1923, dimostrando fin dalla tenerissima età una forte passione per il mondo delle competizioni. Incoraggiato dal padre partecipò a varie corse come pilota e poi, nel 1946, fondarono insieme la Cooper Car Company.

Il successo della factory fu immediato, tanto da farla arrivare in Formula 1 e per un intero decennio (tra il 1950 e il 1960) molti piloti quali Jack Brabham, Bruce McLaren e Jochen Rindt guidarono una vettura allestita Cooper.
Nel 1959 poi l’incontro di John con un altro genio dei motori, l’ingegnere Alec Issigonis, padre della Mini. I due si piacquero e dalla loro unione (professionale!) nacque la Mini Cooper, versione sportiva dell’utilitaria che ancora oggi fa battere il cuore a milioni di appassionati.

La Mini John Cooper Works di oggi dispone di 211 cavalli tirati fuori dal classico 1.6 turbocompresso per una coppia di 260 Nm che fanno volare la piccola peste a 238 Km/h e la fanno passare da 0 a 100 km/h in appena 6,5 secondi.
L’elaborazione non riguarda solo il motore ma anche le altre componenti: impianto frenante potenziato, assetto ribassato (-10 mm), cerchi in lega alleggeriti e kit aerodinamico composto da alettoncino posteriore, minigonne laterali e spoiler anteriore.

La Mini John Cooper Works è disponibile nelle due varianti, berlina e clubman a un prezzo riservato però ai veri cultori visto che parliamo di € 29.771 e € 31.771 rispettivamente.

Le 2 versioni della Mini John Cooper WorksL'aggressivo frontaleCerchio alleggerito e dischi potenziatiLa Mini John Cooper Works in pistaIl pomello del cambioPronta per la pistaLa versione Clubman

Le categorie della guida