Questo sito contribuisce alla audience di

Arriva la copiosa fioritura primaverile dell'Azalea

L’Azalea è una bella pianta da esterno della famiglia delle Ericacee che proviene dalla Cina e Giappone. Presenta un arbusto sempreverde di altezza variabile fra i 40 e i 90 cm. con sottili fusti[...]

azalea

L’Azalea è una bella pianta da esterno della famiglia delle Ericacee che proviene dalla Cina e Giappone. Presenta un arbusto sempreverde di altezza variabile fra i 40 e i 90 cm. con sottili fusti semilegnosi a portamento aperto, foglie ruvide ovali di colore verde scuro sulla pagina superiore, leggermente rugginose su quella inferiore. Producie abbondanti fiori singoli o doppi dai colori vivaci. I fiori, in base alla varietà, possono avere forma di campanula con lobi ondulati, sono posizionati alle estremità arbustive e assumono colorazioni dal bianco, rosso, rosa fino al magenta. In alcuni ibridi il fiore è bicolore.

COLTIVAZIONE
L’Azalea viene coltivata come pianta ornamentale in piena terra, ma può essere anche invasata sui terrazzi e cresciuta a forma di alberello. Necessita di un substrato acido e ricco di sostanze organiche. La terra deve essere ben drenato e senza pericolosi ristagni d’acqua.

ANNAFFIATURE
Le annaffiature devono essere parsimoniose nel periodo invernale e aumentate dalla primavera all’autunno, utilizzando ove possibile acqua piovana o demineralizzata. Anche la concimazione riveste la sua importanza per mantenere il colore vivace delle foglie ed assicurare una copiosa fioritura.

ESPOSIZIONE
L’esposizione ottimale per le piante che vivono in climi miti è in pieno sole, mentre in caso di estati calde preferiscono una posizione di mezza ombra.

Fonte fotografica: www.flickr.com

Ultimi interventi

Vedi tutti