Questo sito contribuisce alla audience di

Il bellissimo fiore della Camellia

La Camellia è una bella pianta appartenente alla famiglia delle Theaceae originaria dell’Asia, Cina e Giappone, dove prospera al clima tropicale. Alla famiglia appartengono una ottantina di specie[...]

Camellia
La Camellia è una bella pianta appartenente alla famiglia delle Theaceae originaria dell’Asia, Cina e Giappone, dove prospera al clima tropicale.
Alla famiglia appartengono una ottantina di specie di piante sempreverdi che generalmente hanno portamento arbustivo, ma possono crescere anche ad albero e raggiungere i 7-10 metri di altezza. La Camellia presenta un fogliame di colore verde scuro, le foglie sono coriacee e lucide, alterne e, in base alla specie, possono avere margini lisci o crenati ed una forma sia lanceolata od ellittica.

I fiori della Camellia variano anch’essi in base alla varietà, sono in genere grandi di colore variabile dal bianco, al rosa e rosso acceso. Possono essere singoli, semidoppi, a peonia, doppi irregolari, doppi formali o ad anemone. Alcune varietà presentano fiori profumati, mentre in altre il fiore è privo di profumo. Una delle varietà maggiormente coltivata a scopo ornamentale è la Camellia japonica. I suoi fiori, che sbocciano da gennaio ad inizio primavera, hanno corolle a forma di rosa appiattita.
La coltivazione della Camellia è diffusa in tutta l’Italia centro-meridionale, sul lago Maggiore e nella Regione Liguria. Ama prevalentemente un clima subtropicale con inverni asciutti ed estati piovose, ma sopravvive anche al freddo intenso. Unico nemico della Camellia, oltre ai ristagni idrici, è il vento freddo, che ne provoca il rinsecchimento.

La famosa pianta del té altro non è che la varietà Camellia sinensis. Nell’antichità in Giappone veniva utilizzato il legname della pianta per ricavarne ottimo carbone. Ancora oggi dai semi della Camellia viene prodotto un olio utilizzato largamente in cosmesi.

Fonte fotografica: www.flickr.com

Ultimi interventi

Vedi tutti