Questo sito contribuisce alla audience di

La pianta aromatica dell'Alloro

Il Laurus nobilis, comunemente chiamato Alloro, è una pianta aromatica della famiglia delle Lauraceae diffusa soprattutto nelle regioni a clima temperato, lungo le zone costiere del Mar Mediterraneo. Il[...]

alloro
Il Laurus nobilis, comunemente chiamato Alloro, è una pianta aromatica della famiglia delle Lauraceae diffusa soprattutto nelle regioni a clima temperato, lungo le zone costiere del Mar Mediterraneo. Il suo areale comprende Spagna, Grecia e Asia Minore. In Italia fa parte della flora spontanea della fascia centro-meridionale e lungo tutto il Mediterraneo.

L’albero di Alloro, allo stato spontaneo, può raggiungere e superare i 10 metri di altezza, mentre nelle coltivazioni viene potato ed assume una forma arbustiva. Si tratta di una pianta perenne, con fusto lungo ed eretto ricoperto da corteccia verde nerastra.
Le foglie dell’Alloro sono verde scuro e lucide nella pagina superiore, mentre opache nell’inferiore. Sono foglie coriacee di forma ovata con un intenso profumo aromatico.

Sulla pianta di Alloro troviamo o fiori maschili o fiori femminili. I fiori sbocciano in primavera, sono gialli e riuniti a formare una infiorescenza ombrellata. Al termine della fioritura si presentano delle drupe nere lucide che contengono un solo seme.

Le foglie di Alloro si prestano a svariati utilizzi, da quello culinario come ottime aromatizzanti per piatti a base di carne e pesce, ma anche in casa per profumare gli armadi e allontanare le tarme.
I decotti di Alloro risultano avere proprietà rinfrescanti e digestive, ecco perchè vengono comunemente utilizzati per la preparazione di aromatici liquori.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com/photos/mollivan_jon

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati