Questo sito contribuisce alla audience di

Populus nigra: il Pioppo nero

Il Pioppo nero è un albero appartenente al genere Populus e alla famiglia delle Salicaceae. Si tratta di un albero delle angiospermae originario dell’Europa, Nord Africa e Asia occidentale. In[...]

pioppo neroIl Pioppo nero è un albero appartenente al genere Populus e alla famiglia delle Salicaceae. Si tratta di un albero delle angiospermae originario dell’Europa, Nord Africa e Asia occidentale. In Italia è diffuso soprattutto sulle rive dei corsi d’acqua delle pianure e colline del centro-nord.

La pianta ha una caratteristica forma piramidale con chioma ovoidale ed arrotondata o stretta e colonnare, in base alla specie. Il fusto è eretto e dritto e raggiunge sovente i 20-25 metri di altezza, con un diametro del tronco fino a 1 metro. Il tronco è ricoperto da una spessa corteccia grigio-bruna che in tenera età è piuttosto liscia. Con il passare degli anni la corteccia presenta una superficie sempre più ruvida con decise screpolature verticali.

Produce delle gemme vischiose che emanano un profumo balsamico. In genere i nuovi rami sono verdi o rossastri e possono presentare una diffusa peluria. Le foglie, semplici e decidue, sono di un bel verde brillante e si presentano con forma triangolare-romboidale, appuntite, con margine dentellato ed un lungo picciolo.

Il Pioppo nero produce delle infiorescenze maschili formate da amenti lunghi dai 5 ai 9 cm. di colore rossastro e infiorescenze femminili composte da amenti esili e molto più lunghi di colore giallo-verde. Il frutto è rappresentato da una capsula ovoidale contenente il seme.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com/photos/the_weed_one

Ultimi interventi

Vedi tutti