Questo sito contribuisce alla audience di

Syringa

Piante arbustive della famiglia delle Oleaceae

syringa
Il genere Syringa comprende circa una trentina di specie di arbusti originari dell’Asia, Persia, Estremo Oriente ed Europa.
Soprattutto nella specie Syringa vulgaris, è una pianta a crescita arbustiva molto utilizzata come pianta ornamentale per la sua robustezza e rusticità.
La Syringa vulgaris presenta rami ascendenti ricoperti da foglie cuoriformi e piccoli e profumati fiorellini bianchi, viola o lilla. I fiori, raccolti in pannocchie di forma piramidale, sbocciano in primavera.

La Syringa vulgaris viene coltivata con facilità come pianta ornamentale di giardini e parchi, oltre all’utilizzo come pianta da siepe. Predilige una posizione in pieno sole e un terreno fertile e calcareo.
Alla fine della fioritura è buona regola procedere alla potatura per garantire la formazione di nuove gemme estive che porteranno i successivi fiori.
La coltivazione della Syringa prevede una regolare concimazione con fertilizzanti organici, una annaffiatura regolare ma non eccessiva e una periodica disinfestazione da eventuali parassiti.

Fonte fotografica: www.flickr.com autore: Zanthia

Ultimi interventi

Vedi tutti