Questo sito contribuisce alla audience di

Mammillaria

Famiglia delle cactaceae

mammillaria

Mammillaria è un genere di piante dell’Ordine dei Caryophyllales e della famiglia delle cactacee che comprende oltre 300 specie di piante originarie degli Stati Uniti e Messico.
La Mammillaria cresce spontaneamente nelle praterie, aree semi-desertiche e desertiche degli Stati Uniti meridionali, soprattutto in Messico.

Le variazioni di forma e dimensione fra le varie specie sono numerose, però in genere le Mammillarie si presentano con fusti di forma globulosa o cilindrica. I tubercoli hanno la caratteristica di essere solitamente muniti di areole lanose e spinose.
Dall’ascella, durante il periodo della fioritura, vengono emessi fiori di vari colori, dal bianco al giallo, dal rosa al fucsia.

Generalmente i fiori delle Mammillarie sono di piccole dimensioni, tranne alcune specie che presentano delle generose ed evidenti fioriture.

Fra le innumerevoli specie, le più coltivate a scopo ornamentale sono:
Mammillaria fragilis, che presenta degli stretti fusti che si allungano portando spine bianche e dalla forma appiattita. I fiori sono di colore giallo.
Mammillaria elongata, che presenta dei lunghi fusti di forma cilindrica e fiori bianchi.
Mammillaria fraileana, che presenta spine uncinate e grandi fiori rosa.

La coltivazione del genere Mammillaria prevede una posizione calda e soleggiata con un terreno poroso e drenato misto a ghiaia e sabbia.
Le annaffiature, regolari da aprile a settembre, andranno completamente sospese durante il periodo autunnale fino alla primavera successiva.
Per favorire la fioritura biennale, occorre sospendere per un periodo anche le annaffiature del mese di agosto e poi riprendere regolarmente.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com autore: Isidro Martinez

Ultimi interventi

Vedi tutti