Questo sito contribuisce alla audience di

Sedum

famiglia delle Crassulaceae

sedum
Il genere Sedum comprende circa 600 specie di piante succulente della famiglia delle Crassulaceae, originarie dell’emisfero boreale, Messico, America centrale e Africa centrale.

Le specie del genere Sedum sono solitamente piante rustiche o semi-rustiche di facile coltivazione. Si presentano di forma carnosa, con fusti pendenti o eretti. Le foglie possono essere ovali o rotonde e fiori riuniti in pannocchie, grappoli o corimbi.

Fra le specie più conosciute:
Sedum Telephium, diffusto in Europa, presenta dei fusti eretti ricoperti da foglie a margine dentato di forma ovale e fiori rosa, bianco o rosso;
Sedum oreganum, originario del Nord America, cresce spontanea e forma cespugli di foglie spatolate con punta cuneiforme e fiori giallo che variano al rosa;
Sedum caeruleum, presenta piccole foglie verdi con macchie rosse e fiori azzurri o rosati;
Sedum acre, presenta fusti pendenti ricoperti da piccole foglie e fiori di colore giallo raccolti in spighe;

Le piante del genere Sedum necessitano di coltivazione in piena terra in terreno poroso misto a sabbia. Le specie semi-rustiche necessitano di un riparo durante i mesi invernali. Le annaffiature devono essere effettuate solo a terriccio completamente asciutto e sospese completamente a partire dall’autunno.
La moltiplicazione si ottiene sia per seme che tramite talea.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com autore: It315922

Ultimi interventi

Vedi tutti