Questo sito contribuisce alla audience di

Bowling: l'esperienza del bowling aziendale in Piemonte

Come viene vissuto il bowling aziendale in Piemonte

Ed alla fine, come spesso accade nel corso delle attività aziendali, ci siamo ritrovati seduti attorno ad un tavolo apparecchiato, per placare la nostra fame e per le consuete battute a vincitori e vinti al termine delle 8 partite dell’ultima giornata di questo Campionato Regionale di singolo Aziendale.

Una volta terminate le partite ed effettuale le premiazioni, restava da svelare solamente il vincitore del concorso Totobowl per questa gara….. concorso che vedeva in palio un limoncello per il fortunato vincitore!!!

Al termine di estenuanti controlli, e pur in presenza di sorprese talora anche eclatanti, non è stato possibile individuare un vincitore assoluto in quanto diversi partecipanti hanno terminato con lo stesso punteggio…peraltro piuttosto mediocre!!! A fronte di 39 possibili punti possibili i “migliori” si sono dovuti accontentare di un misero 13!!!!

Ma vediamo nel dettaglio cosa è successo partendo dalla categoria Esordienti Maschile che ha visto imporsi come da pronostico il giovane Dario Antonello del Gruppo FIAT che ha letteralmente sbaragliato gli avversari come già era successo nella fase di attività locale. La sorpresa è stata rappresentata da Tiziano Saracino della Galileo Avionica che si è assicurato la seconda piazza battendo Renato Sferruzzi del Gruppo Fiat. Da segnalare il successo di Buzzanca, unica partecipante nella categoria Esordienti Femminile.

Nella classifica femminile abbiamo registrato il primo ribaltone di questo campionato. La signora Luisanna Piovano del San Paolo Imi…o forse è più corretto definirla dell’Intesa Sanpaolo… ha dimostrato una volta di più che quando c’è da vincere qualcosa di importante, in casa Russo, lei è l’unica affidabile!!! Sul filo di lana ha letteralmente “ammazzato” per ben un birillo Antonietta Capacchione della Polizia Penitenziaria, compagna di squadra di una sempre positiva giovane speranza quale si sta dimostrando Erika Caschili giunta al terzo posto . Il girone dei Cadetti, dopo lo strepitoso successo dell’attività locale pareva ormai assegnato di diritto al grande “Bepun” Steffenino della Galileo Avionica il quale scivolava su qualche buccia di banana di troppo e pur con un’ottima prestazione doveva cedere il gradino più alto del podio a Calosso…eterno cadetto del San Paolo!!! Al terzo posto una piacevole sorpresa rappresentata da Mastroianni della CLT, il campione Italiano Esordienti Aziendali dello scorso anno che si conferma ad un buon livello anche nella categoria maggiore.

Detto questo non mi resta che concludere questo commento dandovi appuntamento per l’attività locale di doppio!!!!

Scusate…. Mi avvertono in questo momento che ho dimenticato di citare una categoria…. La categoria regina sulla quale si basava in gran parte il concorso del TOTOBOWL!!! Visto quanto successo nel corso dell’Attività Locale la sfida per il successo finale pareva un discorso chiuso tra i super favoriti dal pronostico…. “GAS”perini del Gruppo Fiat e Finino dell’Unicredit sembravano un palmo sopra tutti gli altri concorrenti e l’interesse degli scommettitori si accentrava sulle posizioni di rincalzo….una vera lotteria per il campo piuttosto equilibrato degli antagonisti. In modo particolare l’attenzione si è concentrata sulla sfida per l’ultimo posto che alla precedente tornata aveva visto imporsi un Montanari fuori forma e decisamente acciaccato!!! Questa volta, facendo ricorso all’orgoglio il nostro eroe ha scalato diverse posizioni in classifica lasciando la maglia nera all’iper pronosticato Luca Chiulli!!!

Per quanto riguarda la lotta al vertice, dopo i primi due turni di gioco i birilli totalizzati dai due favoriti non sembravano sufficienti a garantire un facile successo….era sicuramente atteso qualche colpo di scena…. colpi di scena che si sono puntualmente verificati con Chirico della CLT che relegava Finino in terza posizione!!! Ma la sorpresa più grossa…. in tutti i sensi…. ci aspettava sul gradino più alto del podio dove è il caso di dirlo…. uno stratoSFERICO Roberto Sferruzzi regolava tutti i concorrenti con irrisoria facilità…. Prova ne è lo strike finale ottenuto con un tiro “mancino”!!!! Quasi 220 la media finale di Sfero che conferma, anche in termini numerici, il suo attuale periodo di forma smagliante sulle piste del Golden.

Appuntamento a questo punto agli Italiani in programma a San Giorgio di Piano.

Buon gioco a tutti!!!!

Gianni Montanari