Questo sito contribuisce alla audience di

Bowling: sono in corso i raduni della Nazionale

Sono in pieno svolgimento i raduni dei convocati dal nuovo citti' della nazionale di bowling, mi sono infiltrato tra i campioni di ora e di domani raccogliendo il pensiero di un convocato: Lorenzo Ancona

E’ stata un’emozione unica domenica 18 febbraio. Sono stato convocato, con piacevole sorpresa, per questo stage che è servito per aprire la mente sul mondo del bowling.
Questo corso è stato devastante per la mente, poichè quando sei davanti a dei campioni che mettono a disposizione la loro esperienza e capacità a dei ragazzi che hanno la voglia e la passione del gioco del bowling, diventi come una spugna, e cerchi di assimilare tutto ciò che ti viene insegnato.
Abbiamo iniziato con un po’ di teoria. Poi, uno per volta, venivamo filmati dal C.T. della Nazionale per essere messi successivamente a confronto con un bowler professionista americano.
Il tutto è stato molto costruttivo, poichè il C.T. spiegava a porte chiuse ad ogni singola persona i propri difetti e la maniera con la quale poterli correggere.
Oltre a questo, ci hanno anche mostrato varie tecniche di gioco che ci hanno aperto la mente sulle molteplici modalità con le quali fare strike, utilizzando tutta la pista.
Un’esperienza da non dimenticare e da ripetere assolutamente, anche perchè il bowling non è solo un gioco dove si buttano giù dei birilli, ma è anche vita sociale, rapporto con gli altri.
Ci tengo a ringraziare il mio carissimo amico (ormai quasi un fratello) De Paris Marco che, con molta pazienza, mi sta aiutando a migliorare e Brandolini Massimo e Gaeta Giovanni per la loro grande amicizia, nonchè per il rispetto e la fiducia che mi hanno dimostrato da quando gioco con loro.

Ancona Lorenzo