Questo sito contribuisce alla audience di

Bowling: Maribor Open 2007

Le impressioni di Vittorio Vaglia reduce dal torneo di bowling -Maribor Open 2007-

Si è conclusa, nel pomeriggio di ieri, la prima edizione del torneo Maribor Open 2007, svoltosi nella già nota (per le gare di coppa del mondo di sci) ed ordinatissima cittadina slovena.
Davvero bello il centro ospitante, nuovo, tirato a lucido e dotato di ristorante con servizio davvero efficiente (mai visti camerieri così disponibili ed efficenti…specialmente all’interno di un bowling…n.d.r.) diverse zone bar, pista da ballo e sala biliardi (per l’occasione adibita allo stoccaggio bocce…) :-)
Non eccezionale il riscontro per quanto riguarda le partecipazioni, ma sicuramente vi sarà un forte incremento l’anno prossimo, anche dato dal fatto che il torneo diventerà tappa dell’ormai famoso EBT.
Ed ora, uno stralcio di classifica:
1) Nick Froggatt (ENG)
2) Tony Fransson (SWE)
3) Erik Andersin (SWE)
4) Martin Larsen (SWE)
5) Kim Bolleby (SWE)
6) Paul Moor (ENG)
7) Pasi Uotila (FIN)
8) Paer Svensson (SWE)
Gli Italiani in finale:
10) Luca Osella (Team Immersion, Torino)
11) Igor Pinardi (Galeone, Bologna)
21) Alessio Maniero (Team Si-Line Brunswick, Castelfranco Veneto)
26) Gianluca Badiali (The Kings, Castellarano)
29) Claudio Ajola (Outsiders, Rimini)
30) Eros Origlia (Golden Team, Torino)
34) Vittorio Vaglia (Galeone, Bologna)
40) Nico D’Achille (Outsiders, Rimini)
49) Domenico Righi (Outsiders, Rimini)
56) Giuseppe Alleluia (The Kings, Castellarano)
Vorrei qui complimentarmi, in forma “pubblica” con il mio socio e compagno d’avventura Igor Pinardi per la sua tanto entusiasmante quanto inattesa prestazione. Era ora che dimostrasse il suo reale potenziale, anche fuori dalla “cerchia” Emiliano-Romagnola!!! :-)))
Vorrei estendere i complimenti anche all’amico Luca Osella, sul cui valore agonistico, non ho mai avuto il benchè minimo dubbio, fin dagli “albori” e, già che ci siamo, complimenti anche a tutti gli italiani (finalisti e non) che abbiano avuto il “coraggio” di mettere il muso fuori dall’Italia, rimettendosi, per l’ennesima volta, in
discussione.
Ribadisco il concetto: è solo così che possiamo crescere!!! ;-)
Alla prossima!
;-)
Ciao! - Vìtto -