Questo sito contribuisce alla audience di

Bowling: bowlexpo 2008 Orlando

BowlExpo 2008 Orlando in breve. Le impressioni di Claudio Tarantola sull'evento 2008 del Bowling

BowlExpo 2008 Orlando in breve.

1) Il mercato americano è “fiacco”. Con la benzina a 4,10 $ al gallone ( 3,80 lt), dove il prezzo max è in California con 4,60 e il più basso in Oklahoma con 3,85, il prezzo è grosso modo la metà di quello italiano. Ma dato che le vetture americane consumano mediamente il doppio ( 5-7 km/lt) di quelle vendute in Italia, la situazione è praticamente la stessa. Quest’anno Bowlexpo ha fatto affluire molti visitatori in meno. Non si capisce se è Orlando che attira molta meno gente che Las Vegas o se il mercato del bowling è stagnante.

2) La Dexter ha presentato il suo nuovo modello top di scarpa , la SST 8. In questa scarpa si cambia la suola anche nella scarpa di spinta. Purtroppo le donne dovranno aspettare fino al 2009 per avere il loro modello. Ora viene commercializzato solo il modello per uomo.

3)La Vise ha lanciato il suo “switch grip”, ma molti l’hanno giudicato troppo complicato. Ho suggerito a Lori Tessmar un piccolo e semplice accorgimento per far sì che il suo “switch grip” (Turbo) non si sganci al momento del tiro. La procedura per tale modifica ( che può essere facilmente attuata da qualunque foratore, a patto che si procuri due punte piatte da 1-1/2″ e da 1-3/8″) verrà descritta in un prossimo post sul gruppo del bowling.

4) Finalmente una macchina che ricondiziona totalmente le bocce fino alla lucidatura. Viene commercializzata da Storm e costa circa 4.500 $. E’ veramente semplice ed ingegnosa e non richiede la vicinanza con una fonte d’acqua ( ha un sebatoio incorporato con riciclo e filtro). Unica pecca: dato che usa gli Abralon pads non si possono asportare i graffi più profondi ( gli Abralon partono da un grit 180).Consiglio vivamete alla Abralon di produrre anche il 120 grit.

5)Le case costruttrici continuano a sfornare nuove bocce. Che poi sono sempre le stesse, cambia solo il nome ed il colore.

6) Alcuni bowlers m’han chiesto di domandare a Tommy Jones perchè infila prima il pollice e poi le dita e non viceversa ( come fan tutti).Ebbene Jones, da me interpellato, m’ha fatto vedere che ha un enorme callo alla base del pollice.Se mettesse prima i fingers e poi il pollice, il callo s’andrebbe ad incastrare nello spigolo del pollice, non permettendogli d’impugnare la palla, dice, mai allo stesso identico modo. Molti pensano che i giocatori pro americani abbiano dei segreti che permettan loro di giocare meglio. Invece sono “esseri umani” come noi, taluni hanno mani rovinatissime, e tal altri problemi simili ai nostri, giocano meglio semplicemente perchè hanno più talento di noi e s’allenano infinitamente di più.

7) La parola magica sembra sia “MATCH UP”. Ovvero , alla domanda “perchè il giocatore con il miglior gioco fisico non ha vinto?” sembra che la risposta “chiave” sia : ” Because he didn’t match up”, ovvero ” Non ha usato la palla giusta, al momento giusto, con la linea di tiro giusta”. Un altro bowler invece, con un gioco fisico inferiore, ha “matched up ” tutti questi fattori ed ha vinto! Io ci metterei anche il “fattore C” che gioca un ruolo non indifferente, credo!

8) Gordon Vadakin, famosissimo coach della Wichita State University, ha tenuto una lezione sul tema “Team Bowling”. Egli paragona il Team ad un giardino dove crescono fiori ed erbacce. I fiori creano armonia e le erbacce seminano zizzania. Le erbacce bisogna estirparle, dice, perchè possono soffocare i fiori. Ho chiesto a Vadakin: ” ma se una “erbaccia” mi gioca a 220 di media e i “fiori ” a 200 cosa faccio ?”. La risposta di Vadakin è stata perentoria : “Buttala, perchè l’erbaccia ti farà giocare i 4 fiori a 190 e non a 200 di media, pertanto la tua media di Team sarà comunque inferiore!”.

9) Tutto ciò che non è “ortodosso” fa un pò fatica a farsi largo in USA nel bowling, ma il gioco a 2 mani sta prendendo piede! Un consiglio per i bowlers mediocri:provate con una 12 libbre, tanto giocare a una o due mani a 175 di media che differenza fa? Quantomeno risparmierete sugli inserti bianchi ruvidi che mettevate nel foro pollice!

10) Sempre sull argomento “tiro bimane” è stato fatto notare che Palermaa ha 630 rpm con una velocità media di palla di 25 miglia /h, mentre Belmonte ha 570 rpm con una velocità di 21 miglia orarie. Li vedremo presto a S.Marino.