Questo sito contribuisce alla audience di

I 5ive si sciolgono: è ufficiale

Fine di una belle boy-band più amate dai teen-agers di tutto il mondo.

Ormai è ufficiale: i 5ive si sono sciolti.

A confermarlo sono stati gli stessi componenti del gruppo: una decisione presa collettivamente anche se con non poco rammarico.
Qui di seguito il messaggio che Abs, J, Ritchie, Scott e Sean hanno scritto per tutte le loro fans:

“Siamo molto cresciuti e maturati come gruppo negli ultimi tre anni e mezzo e siamo anche cambiati come persone a livello personale.
Mentre la band diventava sempre più grande, anche l’impegno di ognuno di noi doveva crescere di pari passo e questa cosa, in qualche occasione, ci è risultata alquanto difficile.
Eravamo arrivati al punto che ci sembrava di non essere leali nei confronti dei nostri fan e nei confronti di noi stessi e quando succede una cosa del genere, bisogna prendere una decisione.
Vogliamo solo dire un enorme grazie a tutti i fan dei Five che ci hanno fatto diventare quello che siamo oggi, ci mancherete tanto.”

Un messaggio molto commovente e sicuramente sentito…il messaggio di saluto di una delle brit boy-band più amate dai teen-agers.

Ma Ritchie Neville, uno dei cinque componenti della band, intervistato da MTV ha dichiarato:
“Noi abbiamo avuto successo in tutto il mondo, c’erano sempre più impegni e a volte è stata dura.
Siamo arrivati ad un punto in cui non eravamo più in grado di rispondere alle aspettative dei fan e alle nostre: quando questo succede è meglio smettere”.
Sean ha sofferto di febbre ghiandolare, J per otto mesi è stato bulimico e anoressico, Scott, ora padre, ha iniziato a bere troppo, mentre Ritchie ha avuto un crollo nervoso quando ha lasciato Billy Piper”, ha raccontato Ritchie.

Il singolo che chiuderà definitivamente la collaborazione tra i cinque ragazzi inglesi sarà sicuramente “Close to me”, in uscita il prossimo mese.

E così il destino dei 5ive si è incontrato con quello di altre due band quali i Take That e i Boyzone…
E chissà chi sarà il futuro Robbie Williams o il prossimo Ronan Keating.

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati