Questo sito contribuisce alla audience di

Cesare dei Lùnapop smentisce spaccature nel gruppo

"Lunapop finchè muoio" - Parole del LunaLeader. Sarà vero? "Ai posteri l'ardua sentenza"!!!

In attesa del secondo album dei Lunapop, la cui uscita slitterà, quasi certamente, a dopo l’estate, il leader Cesare Cremonini smentisce le voci su una spaccatura insanabile interna al gruppo e su un suo probabile futuro da solista.

“Lunapop finchè muoio”, dice a margine dell’esibizione al Fila Forum di Assago, ieri sera, a Milano, per i venti anni di Radio Italia. Il nuovo singolo dovrebbe uscire entro giugno su etichetta ‘Universo’. Per l’album bisognerà attendere ancora qualche mese. “L’amore resta il tema centrale - spiega Cesare - anche se sarà un pò più maturo, lasciando alle spalle il mondo della ‘Vespa’…”.

Niente impegno politico “perchè parliamo solo di cose che ci sentiamo addosso” e niente Sanremo “per paura di inciampare”. Il Festival “è stressante anche per chi lo vede in Tv - aggiunge il ventiduenne leader del gruppo bolognese -. Ero a Santo Domingo e l’ho seguito su Rai International. Baudo è meraviglioso, ha riportato al Festival canzoni molto classiche sulle quali però non sono in grado di esprimere un giudizio”.
Dopo la bocciatura di una loro canzone al Festival, due anni fa, prima dell’esplosione del fenomeno Lunapop, è stato Sanremo a ricercarli - secondo Cremonini - ma senza successo.

Dopo aver girato alcuni spot per la Tim e dopo l’esperienza da attore nel film ‘Un amore perfetto’, insieme alla ragazzina dell’”Ultimo Bacio” Martina Stella, Cesare si dice intenzionato a riprovarci con il cinema, anche se la musica, per ora, resta al primo posto insieme alle sue due donne: Erica, la fidanzata che cita con orgoglio (”così è contenta”, dice), e la grande Mina, “straordinaria”, per la quale sogna di poter scrivere, prima o poi, una canzone.

(Red)

Ultimi interventi

Vedi tutti