Questo sito contribuisce alla audience di

Westlife sconfitti in tribunale

Il nome del gruppo non si può brevettare

I Westlife desideravano brevettare il loro nome per meglio proteggerlo in eventuali cause giudiziarie, ma, con una decisione presa in Lussemburgo, la European Court of First Instance ha sentenziato che ciò non è possibile.

Il termine “Westlife”, secondo il tribunale, è infatti troppo simile alla parola “west” che è da tempo stata registrata dall’azienda tedesca di tabacchi “West”. Il fatto che in tedesco “west” si pronunzi “vest” non conta: la somiglianza dei termini potrebbe “indurre in confusione il consumatore medio tedesco”. Gli irlandesi potranno naturalmente continuare ad usare il nome col quale sono contraddistinti, ma il termine “Westlife” non potrà essere protetto come se fosse un marchio di fabbrica brevettato. L’ultimo album del gruppo, “Allow us to be Frank”, è stato pubblicato nello scorso novembre.

Fonte: rockol.it

Ultimi interventi

Vedi tutti