Questo sito contribuisce alla audience di

Forum dell'UNESCO a Monza: la valorizzazione culturale del paese contro la crisi

Nella tradizionale location dedicata ai grandi eventi, Villa Reale, si terrà a settembre una tre giorni di dibattiti (24-25-26), aventi per tema "la Cultura e le Industrie Culturali", nell'ambito degli eventi promossi dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO).

Logo UnescoAl Forum parteciperanno esponenti istituzionali ed imprese, enti pubblici e privati, accomunati dalla volontà di valorizzare il sicuro apporto delle industrie culturali alla crescita economica di una nazione; un tema di evidente rilievo nell’attuale congiuntura internazionale, ma di sicuro interesse anche per quei paesi emergenti, i cui rappresentanti potranno confrontarsi ed attingere dalle esperienze altrui su un fattore strategico per la creazione di posti di lavoro, per il rilancio delle esportazioni di prodotti tipici e del turismo.
Mestieri dell’arte, artigianato, moda, design, architettura saranno i temi principali al centro dei dibattiti.
Il Forum è anche un riconoscimento al nostro paese per l’altissimo prestigio e l’indiscusso primato conquistato nei succitati settori.

Madrina d’onore dell’evento sarà Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, su invito dei ministri della Cultura, Sandro Bondi, e degli Esteri, Franco Frattini.
Un importante ruolo all’organizzazione dell’evento sarà svolto dalla Regione Lombardia e dal Comune di Monza, ai quali il ministro Bondi ha recentemente rivolto, nella persona di Roberto Formigoni e di Marco Maria Mariani, un ringraziamento per aver sostenuto l’idea di un momento internazionale dedicato alla cultura e per aver lanciato, così, una sfida, che -come speriamo- possa avere in futuro sviluppi e successi .

Dal 9 al 15 novembre 2009, ricordiamo infine, si terrà, in tutta Italia, la “Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile“, quest’anno dedicata al tema “Città e Cittadinanza”, per tutti
coloro che sono impegnati a diffondere, e ad approfondire, la cultura dello sviluppo sostenibile (istituzioni, scuole, associazioni, centri, università etc) nel paese.

David