Questo sito contribuisce alla audience di

Bertolaso torna in Calabria

Approfittando della breve tregua metereologica si fanno le prime stime dei danni: nessuna provincia risparmiata, intanto il capo della Protezione civile Guido Bertolaso , sarà di nuovo domani in Calabria.

bertolasoA renderlo noto è stato lo stesso Bertolaso ha fatto sapere infatti che verrà per lavorare con gli amministratori locali sugli interventi da attuare immediatamente e sulle iniziative per la messa in sicurezza del territorio.

Già nei giorni scorsi a Lamezia Terme negli uffici della Sacal, la società che gestisce l’aeroporto lametino, si è svolta la riunione operativa tra il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, ed il presidente della Giunta regionale della Calabria, Agazio Loiero, per un esame della situazione in seguito all’emergenza maltempo in tutta la regione, a cominciare dalla frana di Maierato, nel Vibonese.
All’incontro hanno partecipato anche i prefetti, i presidenti della Province, gli esperti della Commissione grandi rischi, tecnici, sindaci ed amministratori dei comuni maggiormenti colpiti dal maltempo.

Dopo la riunione, il capo della Protezione Civile ha sorvolato con l’elicottero Maierato (zona interessata dalla frana) e successivamente altre zone colpite da frane sia del Cosentino e Catanzarese.

Il 2009 e l’inizio del 2010 è stato il periodo più piovoso degli ultimi 150 anni e nella sola area di Catanzaro sono caduti, dal 1 al 15 febbraio, ben 230 mm di pioggia a fronte di una media pluviometrica di 108 mm. Sulla base di questi dati è facile comprendere la gravità della situazione e la conseguente necessità di agire celermente con interventi mirati e concreti.