Questo sito contribuisce alla audience di

L’Italia spinge Del Piero

I tifosi vogliono l’accoppiata Del Piero-Totti, la stampa idem, ma Trapattoni? Nell’attesa di vedere come verrà risolto il dilemma, gli azzurri si scaldano per la Corea.

Dopo la partita nel ritiro azzurro c’era un bel tavolo con quattro persone accomodate: Del Piero e la sua ragazza Sonia, Totti e la sua ragazza Ilary. Alla faccia dei tifosi juventini (che raccontano le barzellette su Totti e i cruciverbi) e alla faccia dei tifosi giallorossi (che ironizzano su Del Piero e il Cepu), i nostri due fenomeni hanno un gran feeling. E magari vorrebbero anche giocare insieme. E non c’è nemmeno da impegnarsi a fare troppi sondaggi per capire che anche tifosi e stampa li vogliono in campo insieme a lanciare Vieri.

Ma non è mica sicuro che contro la Corea ciò avvenga. Trapattoni è preoccupato nell’ordine delle seguenti cose:

1) Cannavaro non ci sarà.

2) Quelli corrono come pazzi scossi.

3) Vieri è stanco (ricordate gli ultimi 20 minuti contro il Messico?) e pure Totti non è proprio fresco come un fiore.

4) Maldini è giù di forma.

Le sopracitate ragioni lo stanno spingendo a rispolverare il 4-4-2 dell’esordio, con Totti e Vieri di punta, Del Piero pronto a entrare per primo, e Inzaghi e Montella da scaldare se ce ne sarà bisogno. Come terzino sinistro dovrebbe giocare Coco con Maldini spostato al centro, mentre sulla fascia destra potrebbe essere lanciato Gattuso (e Zambrotta centrocampista di sinistra invece di Doni). Insomma, all’80% non ci sarà tridente. Magari il Trap ci sorprenderà e all’ultimo minuto ricambierà idea? Io lo spero, e credo anche la maggioranza degli italiani.

(foto Reuters)