Questo sito contribuisce alla audience di

All’arrembaggio italiani!

Sorteggiati i nuovi gironi di Champion’s League che decideranno l’accesso ai quarti di finale. Per le nostre squadre sfide da mille e una notte: vediamo di vincerle!

Ecco cosa ci è capitato al sorteggio:

Girone A: Barcellona, Inter, Bayer Leverkusen, Newcastle.

Girone B: Valencia, Arsenal, Roma, Ajax.

Girone C: Real Madrid, Milan, Borussia Dortmund, Lokomotiv Mosca.

Girone D: Manchester United, Juventus, Deportivo La Coruna, Basilea.

Sono all’orizzonte sfide da antologia, nevvero? Che ne dite di Real Madrid-Milan? E di Manchester-Juve? E il girone della Roma non vi mette l’acquolina in bocca? Eh sì, a livello di spettacolo non ci si può proprio lamentare, le squadre italiane avranno davanti delle belle partite. Certo, passare il turno sarà un po’ più difficile rispetto al primo girone…

L’Inter trova sulla sua strada il Barcellona di Van Gaal, quello spocchioso allenatore olandese che sta sulle scatole a mezza Europa: un buon motivo per batterlo. Poi ci sono Bayer Leverkusen (sempre pericoloso come un serpente a sonagli) e Newcastle: mi sa che nonostante Shearer gli inglesi sono i candidati principali ad arrivare ultimi.

Gruppo di ferro per la Roma: Totti sarà chiamato a fare magie in serie per superare Arsenal, Valencia e Ajax. Speriamo che l’attacco giallorosso sia più forte della colonia francese dell’Arsenal, del manipolo di giovani dell’Ajax, e del sempre solido Valencia orfano di Cuper.

Nel gruppo C assisteremo al partitone dell’anno: Ronaldo contro Rivaldo, Rui Costa contro Zidane, Inzaghi contro Raul, e via proseguendo per campioni e campioni…Borussia Dortmund e soprattutto Lokomotiv Mosca sono candidate come migliori squadre non protagoniste…

Sulla strada della Juve torna il Manchester di Ferguson, Beckham e Veron. Si dice che a passare saranno queste due, ma pensate che il Deportivo voglia solo fare presenza? Io non direi proprio. Anche perché questo ruolo sembra tocchi al Basilea.

In bocca al lupo alle nostre quattro moschettiere, e vediamo di riportare ‘sta coppa in Italia.