Questo sito contribuisce alla audience di

Ma come si fa una vacanza da calciatore?

Vi sembra facile fare una vacanza da calciatore? Volete sapere come si fa? E allora seguitemi nella odierna lezione di calcio, vi porto a divertirvi con le star…

Quando si tratta di andare in vacanza uno potrebbe dire: beh, che differenza c’è tra un calciatore e qualsiasi altra professione, faranno tutti le stesse cose, mare, montagna, ombrelloni…E invece non è mica così. Volete fare una vera vacanza da calciatore? Vediamo come si fa.

Tanto per cominciare dovete scegliere tra due sole destinazioni: Sardegna (Porto Cervo) o Milano Marittima. Non ci sono altre possibilità: avete mai sentito di un calciatore in vacanza, chessò, a Civitanova Marche? Bene, una volta arrivati a Porto Cervo, se avete scelto la Sardegna, non dovete dimenticare le seguenti cose: 1) Stare in spiaggia con la bandana in testa; 2) Frequentare tutte le sere gli stessi due locali (una volta uno, una volta l’altro), quello di Smaila e quello di Briatore; 3) Infrattarsi con qualche velina o farsi fotografare insieme a Samantha De Grenet (quella ad ogni estate abbina un calciatore…); 4) Fare almeno 1 torneo di calcetto con altri calciatori famosi, o 1 torneo di tennis in doppio con qualche altro attore o personaggio televisivo.

E tutto ciò vi sembra una passeggiata? Se poi avete scelto Milano Marittima, le cose sono pressappoco le stesse: magari avete più scelta per i locali da frequentare…Ah dimenticavo, mi raccomando di non dimenticare il vostro telefonino ultima generazione, e il vostro mega jeep marca BMW, Mercedes o Porsche (quel Cayenne che va tanto di moda quest’anno…).