Questo sito contribuisce alla audience di

Ai vostri posti: c’è la finale

Torneo di Sant’Angelo - La squadra della Sala Giochi di Urbisaglia approda alla finalissima, dove affronterà la squadra locale. Ancora una vittoria netta in semifinale, nonostante le polemiche.

Il gran momento è arrivato: la squadra della sala giochi di Urbisaglia (nella foto scene da un riscaldamento) è in finale al torneo di Sant’Angelo. Quando? Domenica sera. Dove? Al centro sportivo del piccolo paese maceratese.

In semifinale la squadra di bianco vestita ha battuto un’altra formazione di Urbisaglia, formata da tutti giovani sotto i vent’anni. Poteva essere un match difficile, ma la squadra della Sala Giochi l’ha affrontata con la giusta concentrazione fino all’ultimo minuto, e l’ha vinta abbastanza nettamente. L’unica a mettere in pericolo il risultato è stata la pioggia, arrivata al decimo minuto del secondo tempo sul risultato di 3-0: immancabili le proteste degli avversari, che ovviamente spingevano per la sospensione per la scivolosità del campo. Per portare avanti la loro causa si appellavano anche una tremenda sventola in terra del corpulento Calvigioni, che nel tentativo di chiudere in difesa si schiantava sul cemento con la forza di un tir (mettendo a dura prova la resistenza del suo osso sacro).

In breve i gol del netto 4-1.

Il primo lo segnava Sperandini, dopo una veloce azione Stefano Tombolini-Castricini: il piccoletto fuggiva sulla sinistra e regalava all’erede di Khalilou Fadiga (ma con il cuore più forte) un assist impossibile da sbagliare.

Secondo gol in fotocopia: stavolta era Riccardo Tombolini a sgusciare sulla sinistra e a dare un grande assist a Renato Brunori. Terzo gol ancora di Brunori, con il suo solito implacabile destro. Ultima rete, nel finale, ancora di Brunori in mischia (ma qui la paternità è incerta, soprattutto perché il vostro cronista si stava spruzzando il ghiaccio…).

E ora leggi le pagelle!
Vuoi scrivere anche tu un pezzo per il mio sito?