Questo sito contribuisce alla audience di

Del Piero guarda, la Juve allunga

Il Livorno ferma la corsa del Milan e i bianconeri ringraziano: vantaggio a +5. Pareggia ancora l’Inter, sale la Samp a scapito della Lazio.

All’andata i tifosi del Livorno sbeffeggiarono il premier Berlusconi con le bandane, stavolta hanno pure potuto sfotterlo per un’inaspettata vittoria. I labronici dell’ex Donadoni sono infatti riusciti nella titanica impresa di battere il Milan, grazie ad un gol di rapina di Colombo (secondo consecutivo).
E così la Vecchia Signora ringrazia. In casa contro il Brescia è uno scontato 2-0, grazie al gol di Trezeguet e all’autorete di Domizzi (in entrambi c’è il decisivo zampino di Ibrahimovic). Intanto dagli spalti si alzavano cori e striscioni inneggianti a Del Piero e Lippi contro il cattivo Capello, che ha tenuto il capitano seduto per 90 minuti. Ma alla fine ad aver ragione è stato l’allenatore. Postilla del redattore per i “grandi” nomi del giornalismo: prima criticavate Capello perché faceva giocare il “defunto” Del Piero, ora criticate Capello perché non lo fa giocare…Ma un po’ di coerenza no?

Due parole sul resto, giusto per dire che l’Inter continua nel suo campionato da barzelletta (ancora un pareggio), che l’Udinese ha perso il fluido vincente (sconfitta in casa con la Reggina), che la Samp torna ai 3 punti (in casa della Lazio).