Questo sito contribuisce alla audience di

E' un bell'inizio, 2-0 al Ghana

Gli azzurri cominciano il Mondiale con una bella vittoria 2-0 sul Ghana, con reti di Pirlo (il migliore) e della sorpresa Iaquinta. Benino Totti.

Finisce con il tripudio del pubblico e gli azzurri a raccogliere l’applauso al centro del campo: è l’happy ending di Italia-Ghana, terminata con il successo per 2-0 della Nazionale di Marcello Lippi. Inizia bene il Mondiale italiano, con quella vittoria tanto agognata che ci fa tirare un sospiro di sollievo prima della partita con gli Usa (sconfitti nettamente 3-0 dalla Repubblica Ceca di Rosicky).

Gioca bene l’Italia, che inizia con piglio deciso e convinto, costringendo il Ghana a poche sporadiche risposte. Vanno vicinissimi al gol prima Gilardino (palo esterno) e poi Toni (incredibile traversa su uno splendido tiro dal limite), ma la palla non entra. Gli africani tirano solo da fuori, e Buffon non tocca palla. Poi Pirlo, migliore in campo, trova dal limite l’angolino giusto e porta in vantaggio gli azzurri.
Il secondo tempo mantiene gli stessi ritmi del primo, con l’Italia sempre pericolosa in contropiede ed il Ghana che provava il forcing alla ricerca del pareggio. A centrocampo lasciamo troppo spazio a Essien, ma nell’unico tiro pericoloso Buffon respinge bene. Manchiamo un paio di volte il raddoppio (occasionissima mancata da Perrotta), poi l’arbitro ferma Iaquinta lanciato a rete e infine, a 7 minuti dal termine, ancora Iaquinta realizza il gol della sicurezza grazie ad un errore di Kuffour.

Finisce con gli olé del pubblico, l’esultanza rabbiosa di Gattuso, e l’applauso di tutti gli azzurri a tutto lo stadio.
Bene, ora tocca agli Usa.

(foto figc.it)

Argomenti

Link correlati